The news is by your side.

Capitanata: allarme eroina

35

In Capitanata sono presenti 14 Servizi pubblici per le tossicodipendenze i cosiddetti Sert, ripartiti negli ambiti territoriali di San Severo, San Marco in Lamis, Vico del Gargano, Manfredonia, Margherita di Savoia, Cerignola, Foggia, Lucera e Troia.Nel 2005, la maggior parte dei pazienti ha ricevuto trattamenti per utilizzo di eroina (dal 73,5% del 2001 al 62,5% del 2005). Oggi, invece, è aumentata, la percentuale di utenti che ricevono trattamenti per uso di cocaina (dal 12% al 19,2%) e per cannabis (dal 12,5% al 14,2%). Questi due dati evidenziano una peculiarità della Capitanata rispetto alle tendenze nazionali. La cocaina è la prima sostanza di abuso primario tra gli utenti del Sert di Cerignola (57%) e San Severo (27%). La quota più elevata di eroinomani si riscontra nei Sert di Manfredonia (96%) e Vico del Gargano (77%). Quella di consumatori di cannabinoidi nei Sert di San Severo con il 21% e Margherita di Savoia con il 19%. Per quanto riguarda l'uso di cocaina le incidenze più elevate, al di sopra delle medie provinciali, si riscontrano nei Sert di Cerignola (86%), Manfredonia (71%) e San Severo (60%). Gli uomini rappresentano il 96% dei soggetti in carico, mentre la fascia d'età oscilla tra i 25 e i 29 anni. Il ricorso al trattamento risulta essere in maggior misura una scelta volontaria per eroinomani nel 62% dei casi e cocainomani (48%). Tra gli utenti di cannabis, acquista invece maggiore importanza la modalità di invio legata ad una segnalazione da parte delle forze dell'ordine (46%). I soggetti, infine, sottoposti a trattamenti farmacologici sono pari al 41,8%. Le incidenze più elevate di sieropositivi si è registrata nei Sert di Lucera (18,5%), San Marco in Lamis (13,2%) e Vico (10,3%).


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright