The news is by your side.

29° Rally del Gargano: vince Lagana’ per un soffio sull’equipaggio viestano Solitro-Sansone

7

E’ stata una marcia trionfale per Francesco Laganà la 29^ edizione del Rally del Gargano, che ha animato il fine settimana dello splendido promontorio pugliese. Una vittoria che ha rispettato i pronostici stilati da molti addetti ai lavori alla vigilia della corsa. Il pilota calabrese, classe 1954, era giunto agguerrito a Foggia per riscattare i tre ritiri consecutivi di questa stagione: l’ultimo al 38° Rally della Valle d’Aosta, per un problema tecnico mentre era secondo di classe all’ultima prova speciale.
Sulla Mitsubishi Evo 9, navigato da Emanuele Clavarino, Laganà ha rintuzzato le insidie del mai domo Bartolomeo Solitro, il viestano affiancato da Massimo Sansone, che sempre su Mitsubishi Evo 9 della scuderia Gargano Corse 02 ha cercato con convinzione di cogliere il miglior risultato possibile sulle strade “di casa”.
Alla fine, è stato di 1’:42” 6d il distacco tra i due equipaggi.

Un percorso tecnico e piuttosto veloce, come già avevano rilevato gli equipaggi ieri, in sede di verifiche. Un tracciato fatto di nove prove speciali (tre, ripetute tre volte) che ha fatto una grande selezione, tra problemi tecnici e incidenti, per fortuna lievi anche se a volte spettacolari, ma comunque privi di conseguenze serie per i piloti.
Alla fine, solo 36 equipaggi, sui 55 che avevano superato le verifiche sportive e tecniche, hanno completato le prove in programma, a testimonianza della difficoltà del tracciato.

GLI ELIMINATI
Non partito, già dalla prima prova, il num.1, Roberto Delli Guanti-Libero Falcone (Ford Fiesta ST), Rubicone Corse, Gr S16;
PS 1 VOLONNINO
Ritirato Num 50 Giuseppe Bergantino – Daniele Impagnatiello – Citroen Saxo, Rally Sport, Gr A6
PS 2 DE SALVIA
Ritirato num 32, Pierpaolo Siano – Francesco Evangelista – Renault Clio RS, Gr. N3
Ritirato num 36, Luca Ciovacco – Paolo Francescucci, Peugeot 206, Gargano Corse 02, Gr. N3 (L’auto si è ribaltata: nessun danno ai piloti, anche se Ciovacco è stato portato in ospedale per precauzione e dimesso subito dopo gli accertamenti del caso).
PROVA SPECIALE 3 PERUGGINI
Nessun ritirato.
PS4 VOLONNINO
Ritirato num 8, Antonio Marzino – Antonio Martinez – Mitsubishi Evo 9 – Rally Sport, Gr. N4
Non Partito num 45 Giuseppe Erbetta – Massimiliano Santoro – Peugeot 306 R – Gr. N3 (era 45° assoluto nella 3^ prova, 9° tra gli N3)
PS5 DE SALVIA
Non partito n. 21 Sante Raduano – Giovanni Olivieri – Ford Fiesta ST – A7 (era 21° assoluto dopo la PS4, terzo degli A7)
PS6 PERUGGINI
Non partito num 16 – Mario Papa – Marzia Matafu – Citroen C2 VTS – K10 – Black Devils RT
Non partito num 19 – Matteo Coccia – Domenico Ortuso – Hoda Civic Tipe R – A7 – Gargano Corse 02 (era 26° assoluto alla prova precedente e secondo in classe A7)
Non partito num 9 – Marco De Marco – Enrico De Lorenzo – Mitsubishi Evo 9 – N4 – Vomero Racing
Non partito num 20 – Saverio Di Benedetto – Daniele Decembrino – Seat Ibiza – A7
Non partito num 56 – Maurizio Pomante – Tiziana Orlando – Peugeot 106 – N2
Ritirato num 77 Mauro Alberti – Marino Argentieri – Suzuki Swift – N2 – Gargano Corse
Ritirato num 85 – Tommaso Granatiero – Valeriano Zerulo – Rover MG ZR – N1
PS7 VOLONNINO
Non partito num 74 Marco Oddi – Samantha Iacovissi – Citroen Saxo VTS – N2 – Essetech
Non partito num 80 Cosimo Abate – Fiorentino Iscaro – Peugeot 106 N2
PS8 DE SALVIA
Non partito num 15 Stefano Di Francesco – Fausto De Zii – Citroen C2 VTS – K10 – DG Corse
Non partito num 57 Davide Catalano – Leonardo Spagnuolo – Citroen Saxo Saxo VTS – N2 – AS Historic Lancia Rally
PS9 PERUGGINI
Ritirato num 48 Gianluca Olivieri – Giorgio Rega – Renault Clio W – FN3

Soddisfazione anche per l’equipaggio tutto foggiano composto da Michele Stridi e da Alfredo Tarquinio, su Citroen Saxo VTS, per l’A.S. Historic Lancia Rally (Gr. N2), giunti 21mi in classifica assoluta: i due rallysti “di casa” avevano l’aspirazione principale di completare il percorso ma si sono tolti il gusto di centrare anche un obiettivo più importante.

Grande soddisfazione per l’andamento della macchina organizzativa da parte del Dirtettore di Gara Gabriele Fidanza. Ma visibile anche l’entusiasmo da parte del Presidente dell’Automobile Club Foggia Remo Rabbaglietti. “Tutto è andato per il meglio”, ha detto Rabbaglietti, “Abbiamo garantito la massima assistenza oltre che la sicurezza lungo il percorso, e penso che anche l’accoglienza ad equipaggi, staff tecnico e personale della federazione sia stata all’altezza delle aspettative. E’ la dimostrazione che l’AC Foggia è perfettamente in grado, in sinergia con le istituzioni territoriali e attraverso l’impegno della delegazione provinciale dello CSAI, guidata da Roberto Antenozio, di organizzare gare di alto livello.”

L’impegno dell’Automobile Club Foggia continua nell’ambito della promozione della sicurezza stradale, con una campagna di comunicazione che verrà presto lanciata e sarà incentrata sulla cura degli pneumatici.

Questa la classifica assoluta
Posiz. Equipaggio Auto Cat. Tempo Scud.
1 Laganà/Clavarino Mitsubishi Evo 9 N4 55’:32”.2 Vomero Racing
2 Rendina/Pizzuti Mitsubishi N4 57’:14”.8 ERREpi Racing
3 Solitro/Sansone Mitsubishi Evo 9 N4 57’:27”.1 Gargano Corse 02
4 Pisacane/Quarta Renault Clio W FA7 57’:36”.9 Casarano Rally Team
5 Girardi/Rega Mitsubishi Evo 9 N4 57’:54”.7 Vomero Racing
6 Moroni/Colella Renault Clio W FA7 58’:20”.3 Taurus Racing
7 Serafino/Rosato Fiat Punto S16 58’:31”.0 Rally Sport
8 Imbimbo/Iacoviello Renault Clio Light N3 59’:09”.9
9 Ciufoli/Ciufoli Renault Clio RS N3 59’:45”.8
10 Vellucci/Luciani Mitsubishi Evo 9 N4 59’:47”.6 Maverk
11 Sorci/Colapietro Peugeot 206 RC N3 1h:00’:09”.8 Happy Racer
12 Simone/Di Bari Alfa Romeo 16v FA7 1h:00’:36”.5
13 Stracqualursi/Rovelli Renault Clio Light N3 1h:01’:00”.2
14 Benedetti/Spinelli Renault Clio Light N3 1h:01’:13”.2 Shark Rally Team
15 Lucrezio/Tabacchino Renault Clio Light N3 1h:01’:29”.4 Casarano Rally Team
16 Giannetti/Raponi Peugeot 106 N2 1h:01’:34”.2 Draker Racing Club
17 Vanigioli/Del Greco Peugeot 106 R N2 1h:01’:37”.4 Black Devils RT
18 Sulpizio/Renzetti Citroen C2 VTS K10 1h:02’:04”.6 Rubicone Corse
19 Livio/Fenni Peugeot 306 R A7 1h:02’:19”.2
20 D’Errico/Paglione Peugeot 106 R N2 1h:02’:25”.2 Piloti del Gargano
21 Columbano/Veloccia Peugeot 106 N2 1h:02’:42”.5 Draker Racing Club
22 Stridi/Tarquinio Citroen Saxo VTS N2 1h:02’:59”.3 AS Historic Lancia R.
23 Reino/Fino Peugeot 206 RC N3 1h:03’:30”.8 Gargano Corse 02
24 Zompì/Barone Renault Clio Light N3 1h:03’:44”.3 Casarano Rally Team
25 Crisafulli/Di Bello Ford Fiesta ST N3 1h:03’:54”.2
26 Oddi/Pavia Honda Civic Tipe-R A6 1h:04’:01”.0
27 Badulati/Pacitti Peugeot 306 N3 1h:04’:28”.2 Shark Rally Team
28 Totaro/Fragassi Opel Astra GSI A7 1h:05’:00”.0 Piloti del Gargano
29 Mazza/Mazza Peugeto 106 R N2 1h:05’:04”.5
30 Palena/De Filippo Fiat 600 K0 1h:08’:07”.8 Gargano Corse 02
31 Olevano/Perugini Mitsubishi COLT N2 1h:08’:11”.5
32 Guerra/Prencipe Rover MG ZR N1 1h:09’:09”.7 Gargano Corse 02
33 Ruscetta/Matassa Peugeot 106 R FA5 1h:09’:17”.4 Draker Racing
34 De Falco/Pizzuto Mitsubishi COLT N2 1h:13’:43”.0 Vomero Racing
35 Zingaro/Ricciardiello Peugeot 106 FA5 1h:14’:56”.0
36 Savini/Ciarcelluti Peugeot 106 R N2 1h:14’:59”.4

Tutti gli altri aggiornamenti e classifiche di Classe e di Gruppo verranno pubblicati sul sito del 29° Rally del Gargano, all’indirizzo www.rallydelgargano.it.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright