The news is by your side.

Authority, Cera: La questione meridionale non può essere prorogata

38

L’onorevole Angelo Cera ha dichiarato, a seguito dell’interpellanza urgente presentata dallo stesso esponente dell’Unione di Centro sul caso dell’Authority a Foggia , di essere ‘assolutamente non soddisfatto’ della risposta data dal Governo: ‘Sono preoccupatissimo di una risposta che mi butta in una condizione di sfiducia e in uno stato di ansia interno soprattutto quando il sottosegretario parla di ‘attenta rivalutazione’. E’ questo il dazio che i pugliesi ed in particolare i foggiani devono pagare per aver votato Berlusconi a mani basse?’. ‘L’Authority a Foggia’ – a proseguito Cera – ‘è qualcosa che il Meridione e la Capitanata hanno meritato senza che nessuno gli abbia regalato niente. Invito sia gli amici del centro-sinistra che gli amici del centro-destra della Provincia di Foggia ad alzare gli scudi perchè la questione meridionale non può essere più derogata e da oggi deve diventare nei fatti la prima esigenza nazionale da affrontare’. Cera ha mandato agli esponenti della Lega Nord un chiaro avvertimento: ‘cari esponenti della Lega, state attenti che ci potrebbero essere momenti di altissima tensione su questo problema. Un problema sul quale noi non faremo sconti a nessuno’. Cera ha concluso affermando che ‘l’Authority a Foggia è una cosa normale per un Governo normale, diventa una cosa eccezionale quando nel Governo ci sono persone che vanno contro il Mezzogiorno’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright