The news is by your side.

Prove di estate a Vieste tutto esaurito per la Fiera del gusto

38

Dal 17 al 21 luglio centottanta espositori. Turismo funziona l’enogastronomia. Al taglio del nastro il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Carlo Giovanardi e Lucio Dalla. Ci si prepara al tutto esaurito per la prima fie­ra enogastronomica prevista sul Gargano a Vieste. E non so­lo perché alberghi e strutture ricettive stanno ricevendo prenotazioni da parte dei turi­sti proprio per la settimana dal 17 al 21 luglio; ma perché stanno arrivando numerose ri­chiesta di partecipazione di operatori enogastronomici di altre regioni italiane. E così tra i 180 espositori previsti, non ci saranno solo quelli del Gargano, della Capitanata e della Puglia ma anche nume­rosi espositori di prodotti tipi­ci e di nicchia della Calabria, Marche, Molise, Abruzzo, Ba­silicata. «Se nelle due struttu­re già previste di 2500 metri quadri non ci entreremo visto la richiesta che stiamo aven­do in questi giorni da parte de­gli espositori di numerose re­gioni meridionali – spiega Da­niele Circiello promotore del­la manifestazione insieme al Comune di Veste – siamo già nelle condizioni di prevedere un terzo grande stand». La sta­gione estiva sembra partita con il piede giusto, Vieste da almeno due settimane non so­lo nel fine settimana è già al lavoro con i turisti. A1 momen­to l’unico periodo della stagio­ne turistica zoo8 che non ve­de ancora un buon numero di prenotazioni è quella della fi­ne di agosto. Nella fiera ci sarà spazio per i prodotti enogastronomi­ci di nicchia, per le strutture turistiche ricettive e della ri­storazione tipica e per i pro­duttori e distributori di tecno­logie e servizi all’impresa. Non mancheranno percorsi enogastronomici e degusta­zioni, show culinari con chef internazionali ed eventi cultu­rali. Al taglio del nastro, man­ca ancora l’ufficializzazione, dovrebbero esserci il sottose­gretario alla presidenza del Consiglio Carlo Giovanardi e il noto cantante italiano, vie­stano di adozione Lucio Dalla. «L’obiettivo che ci siamo dati con la fiera del gusto e del turismo enogastronomico è quello di esplorare un per­corso parallelo a quello del tu­rismo classico legato alla va­canza al mare – spiega il sinda­co di Veste Ersilia Nobili – va­lorizzando anche l’entroterra mettendo insieme le nostre ri­sorse che poi sono la specificità anche del Parco Nazionale del Gargano». Una fiera che guarda, come sottolinea l’as­sessore al turismo di Vieste Nicola Rosiello, anche all’en­troterra dei Monti Dauni, uno scrigno di tesori culinari che, se ben valorizzati, potrebbero cambiare il volto di questa parte del territorio della Capi­tanata.
Padiglioni
Sarà il primo di una serie di grandi eventi sul Gargano la prima edizione della fiera del gusto e del turismo enograstronomico fissata dal 17 al 21 luglio. 180 espositori su una superficie coperta di 2500 metri quadri, due enormi padiglioni con percorsi enogastronomici e degustazioni, show culinari con chef internazionali ed eventi culturali. L’evento, patrocinato da Provincia di Foggia, Regione, Apt e Ministero delle politiche agricole e forestali, è organizzato dal Comune di Vieste e dalla società Solution groups.
Lungomare
La prima edizione si svolgerà sul lungomare Europa vicino al porto e alla zona dei nuovi alberghi. Il battage è partito e fioccano le prenotazione per quella che si profila una settimana di tutto esaurito a Vieste. Numerosi gli operatori che stanno chiedendo di poter partecipare come espositori dalla Calabria, Marche, Campania, Basilicata, Abruzzo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright