The news is by your side.

Monte Sant’Angelo, criminalità per il sindaco nessuna emergenza

24

“A Monte Sant’Angelo c’è la criminalità ma non si può parlare di vera e propria emergenza” E’ quanto ha sottolineato Andrea Ciliberti il sindaco di Monte Sant’Angelo dove, questa mattina, si svolgerà il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza presieduto dal prefetto di Foggia Antonio Nunziante a cui parteciperanno, oltre ai vertici delle forze dell’ordine della provincia di Foggia, anche alcuni sindaci dei comuni garganici come quello di Mattinata e Manfredonia. Fu proprio il prefetto di Foggia, nel giorno del suo insediamento in Capitanata, ad annunciare che il comitato qualche volta si sarebbe potuto tenere in qualche comune della provincia dove più alto è il tasso di criminalità. E’ la scelta di Monte Sant’Angelo non è casuale visto che l’ultimo omicidio consumato in provincia è stato messo proprio nella cittadina dell’Arcangelo, per la precisione in località Macchia dove il due agosto scorso è stato ucciso Antonio Di Iasio: l’ex poliziotto assassinato con tre colpi di fucile caricato a pallettoni. «Ci fa piacere – ha proseguito il sindaco Ciliberti – dell’attenzione delle istituzioni verso Monte Sant’Angelo ma non bisogna correre il rischio di esagerare, poiché da noi ci sono gli stessi problemi esistenti in altri comuni della provincia».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright