The news is by your side.

Acqua, Introna: non è emergenza ma una situazione ai limiti della grande attenzione

21

‘Quella dell’approvvigionamento idrico per la Puglia resta una situazione ai limiti della grande attenzione, non dell’emergenza. Occorre la massima vigilanza, per evitare di superare una linea di demarcazione molto sottile’. A margine del confronto davanti alle commissioni consiliari congiunte sul disegno di legge per l’Agenzia di gestione delle acque, l’assessore regionale alle opere pubbliche Onofrio Introna ha fatto il punto sulle risorse. ‘Stiamo uscendo da una delle stagioni più lunghe e più calde, che ha fatto segnare la minore quantità di acqua degli ultimi dieci anni, ma non abbiamo penalizzato il potabile, a parte alcune carenze locali legate al sovraffollamento di centri turistici marini’. Di fronte all’andamento climatico planetario ed al tendenziale aumento delle temperature, quello della risorsa acqua resterà secondo l’assessore Introna un ‘nervo scoperto per la Puglia. Per questo sono indispensabili misure. Col Molise è in atto il dialogo sulla diga di Piano dei Limiti, che renderà autosufficiente la Capitanata. La traversa Sarmento porterà all’incremento della condotta del Sinni. Resta fondamentale pensare a risorse aggiuntive: i tre dissalatori, uno scudo protettivo per la nostra regione, del quale non si può fare a meno’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright