The news is by your side.

Promozione: cinquina del Vieste, frena il Polimnia

19

Riflettori già puntati sul doppio scontro al vertice di domenica prossima

Si ferma dopo 433 minuti l’imbattibilità del portiere del Polimnia Calcio nell’uno a uno finale del big match della quinta giornata che ha visto la capolista ospitare il Fortis Trani.

Nonostante il pareggio, il Polimnia Calcio resta in vetta alla classifica con due punti di vantaggio sulla coppia formata dall’Atletico Vieste e dall’Audace Cerignola. Le due inseguitrici hanno ottenuto successi dai risultati inequivocabili: il Cerignola è uscita dal campo del fanalino di coda Acquaviva con un rotondo 3 a 0 mentre la squadra viestana ha surclassato il Santeramo con una cinquina, per la verità frutto di un rigore discutibile che ha aperto le marcature e di due espulsioni degli ospiti che hanno permesso ai locali di dilagare.

Alle spalle del terzetto di testa, spuntano silenziosi il Real Barletta, quest’oggi vincitore per 2 a 1 sul Ruvo, e il Soccer Modugno che resta nella parte alta della classifica nonostante la sconfitta sul campo dell’Europa Grumese.

In coda, detto dell’ultimo gradino occupato dall’Acquaviva, non migliorano le sorti del Virgilio Maroso Candela che resta fermo a 2 punti dopo aver perso per 1 a 0 lo scontro diretto sul campo dell’Atletico Mola.

Accantonata la quinta giornata, le attenzioni si spostano immediatamente sulle due gare che affascineranno la prossima domenica: Audace Cerignola – Polimnia Calcio e Fortis Trani – Atletico Vieste saranno il primo banco di prova reale per le quattro squadre che finora hanno dimostrato di voler continuare a restare al vertice della classifica.

Sandro Siena 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright