The news is by your side.

Borse, in Puglia persi 28 milioni

18

Il lunedì nero travolge le società della Regione. Cala il valore delle azioni. Nella sola giornata di ieri le tre società pugliesi quotate a Piazza Affari, Apulia Prontoprestito, Ciccolella ed Exprivia – hanno «bruciato» complessivamente 28 milioni di euro: ciò significa che la loro capitalizzazione in Borsa – data dal prodotto tra il valore delle azioni e la loro quantità – è diminuita di 29 milioni. Nel dettaglio, le azioni dell’istituto sanseverese hanno perso il 10,42% alla quotazione di 0,33 euro, quelle della multinazionale dei fiori hanno perso l’8,35% chiudendo la seduta alla quotazione di 0,9 euro e quelle della società di information technology hanno fatto un passo indietro dell’8,29% a 0,81 euro. Dall’inizio del ( 2008 le Apulia prontoprestito hanno
perso il 62%; la valutazione di Ciccolella, è adesso pari a un terzo (meno 68% rispetto alla quotazione di 2,86 euro di gennaio); le azioni Exprivia hanno perso il 55% dalla prima seduta del 2008.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright