The news is by your side.

Emergenza acqua da lunedì tagli all’erogazione

18

Le prefetture cominciano ad allertare i Comuni,l’Aqp  appronta il piano per l’emergenza idrica. I tagli all’erogazione dell’acqua, che partiranno lunedì, colpiranno tutta la Puglia: anche la provincia di Foggia, che pure è alimentata dall’invaso di Occhito e non da quello del Sinni dove in questi giorni si verifica la crisi. Ma le manovre di regolazione idraulica che l’Acquedotto metterà in atto da lunedì per compensare i 680 litri al secondo in meno che arriveranno dalla diga di Montecotugno guarderanno l’intera rete pugliese. Motivi di bilanciamento, spiegano i tecnici. Che per il momento sono ottimisti: nella prima settimana, infatti disagi saranno limitati alle abitazioni che non sono dotate di autoclave.
Il vero problema è previsto a partire da lunedì 27, quando il taglio dell’erogazione idrica toccherà i 1.200 litri al secondo. I disagi diventeranno infatti molto più pesanti, tanto che Aqp metterà in campo le autobotti e la Regione chiederà al governo di dichiarare lo stato di crisi. I responsabili delle autorità di bacino pugliese si riuniranno in settimana prossima per un nuovo esame della situazione: l’unica speranza è che in questi giorni cominci a piovere, in modo da riavviare il ciclo dell’acqua e far crescere il livello degli invasi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright