The news is by your side.

Crisi olio: Ischitella invasa da 50 trattoristi disperati

21

La protesta degli olivicoltori sbarca anche sui Gargano. infatti ieri mattina circa 50 agricoltori del Gargano nord hanno invaso con i propri trattori la piazza centrale di Ischitella e la sala consigliere del piccolo comune garganico. Il motivo della protesta è ovviamente il prezzo irrisorio dell’olio, che sta immobilizzando il mercato, riducendo, di conseguenza, sul lastrico gli stessi agricoltori. “Sciopereremo per una settimana – dichiara a l’Attacco Michele Di Fine presidente degli olivicoltori di Ischitella e consigliere comunale-. Oggi (ieri ndr) abbiamo ottenuto un colloquio con la locale amministrazione comunale, che per domani (oggi ndr) ha convocato un consiglio monotematico sul tema. La protesta si è svolta senza problemi di ordine pubblico e disagi ai cittadini, “Andiamo avanti con la forza della disperazione-sottolinea Di Fine-. Mai si era raggiunto un livello così basso. Noi del Gargano nord siamo più svantaggiati del Tavoliere, le nostre zone sono montuose ed impervie, e quindi è 3 volte più dispendioso raccogliere le olive, sia in fatto di fatica sia in fatto di spese conclude – Perciò chiediamo di attivare subito la Giunta regionale affinchè essa predisponga sostegni per i territori svantaggiati. in quanto noi non possiamo fare coltivazioni intensive, il che vuoi dire guadagnare meno”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright