The news is by your side.

Regione Sanità/ Morlacco se ne va lascia l’Ares e sceglie Tremonti

20

Si apre un buco nella trama dell’organizzazione sanitaria pugliese. Il supermanager Mario Morlacco ha scelto definitivamente Roma e Tremonti lasciando la direzione dell’Ares, l’agenzia sanitaria regionale. Lunedì scorso ha inviato una lettera alla presidenza della giunta regionale per rassegnare il mandato. Morlacco, in a questo modo, si occuperà a tempo pieno dell’incarico che gli fu assegnato ad ottobre dal ministero dell’Economia: vigilare come sub-commissario sulla grave situazione finanziaria nei disastrati conti della sanità laziale. La nomina, voluta all’epoca dal ministro Tremonti, premiò un dirigente giudicato universalmente di valore. Ora apre un vuoto ai vertici della sanità pugliese e costringerà la giunta ad individuare più o meno frettolosamente il successore. Il reggente dell’Ares, finora e in assenza del manager, è stato il cardiologo Franco Bux. Ma non è detto che guadagni con questo automaticamente i galloni di direttore.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright