The news is by your side.

Consiglio provinciale ‘Governo elabori Carta Autonomie locali’

17

‘Giornata Nazionale della Partecipazione", il Consiglio provinciale approva all’unanimità l’Ordine del Giorno proposto dall’Unione delle Province d’Italia

 

Il Consiglio Provinciale monotematico, straordinario ed aperto convocato ieri mattina in occasione della ‘Giornata Nazionale della Partecipazione’ promossa dall’Unione Province d’Italia, ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno attraverso il quale si chiede che sia presentata nel più breve tempo possibile in Consiglio dei Ministri e in Parlamento la nuova Carta delle autonomie locali, che individui e precisi le funzioni fondamentali dei Comuni e delle Province. "La Provincia – si legge nel dispositivo approvato dall’assise – considerato che ad oltre sette anni dall’entrata in vigore della nuova formulazione del Titolo V della Costituzione non è stata data coerente attuazione alle nuove disposizioni in materia di organizzazione delle autonomie locali e che è in corso una campagna mediatica che chiede, sulla base di dati erronei e di notizie riportate non correttamente, l’abolizione delle Province, equiparate ad Enti inutili; ritenuto che l’orientamento prevalente e condivisibile sia quello di scongiurare l’istituzione di altre Province e di procedere, invece, alla istituzione delle ‘città metropolitane’ con la conseguente abolizione delle sole Province esistenti in quelle nove aree; sottolinea la fondamentale funzione di rappresentanza democratica delle Province, il loro significativo ruolo nella programmazione dello sviluppo territoriale, nonchè l’utilità sociale delle numerose competenze che ad esse fanno capo; sollecita il Governo e il Parlamento nazionale ad approvare rapidamente norme per la semplificazione e la razionalizzazione delle funzioni di ogni livello di governo previsto dalla Costituzione". Il dibattito in Aula ha visto gli interventi di Bernardo Lodispoto, capogruppo del Partito Socialista; Paolo Agostinacchio, capogruppo de La Destra; Antonio Prencipe, capogruppo del Partito Democratico; Paolo Mongiello, capogruppo del Popolo della Libertà e Nicandro Marinacci capogruppo dell’Unione di Centro. Il Consiglio, aperto anche agli interventi esterni alla Giunta e ai gruppi consiliari, ha visto gli interventi di Gabriele Taranto, segretario provinciale dell’Ugl; Rino Lamarucciola, sindaco di Pietramontecorvino e Arcangelo Renzulli di Confesercenti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright