The news is by your side.

Arriva un piano sicurezza per le guardie mediche della Puglia

22

Un piano di sicurezza per le Guardie Mediche della Puglia dove spesso i medici vengono aggrediti e in qualche caso ci hanno rimesso la vita. Saranno istituite negli ospedali e nelle caserme. L’alternativa a questi luoghi vigilati è una sola: la chiusura.  E’ questo l’esito della prima riunione tra il nuovo assessore regionale alla Sanità, Tommaso Fiore, e i sindacati dei medici di famiglia. Nell’incontro che si è tenuto ieri pomeriggio si è discusso anche delle cure agli extracomunitari irregolari: i camici bianchi hanno ribadito il loro «impegno morale e deontologico» a non denunciare mal gli irregolari, come vorrebbe invece il disegno di legge già votato dal Senato.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright