The news is by your side.

Puglia, voragine Sanità: «ma non aumenteranno le tasse»

16

Il risultato economico negativo dell’anno 2008, determinato con i criteri del tavolo ministeriale di verifica del Ministero dell’Economia e delle Finanze, si attesta a circa 212 milioni di euro ed è il frutto delle operazioni di consolidamento, avvenute in queste settimane, dei risultati delle singole Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Regionale e del Conto Economico della gestione centrale da parte della Regione Puglia. Lo ha dichiarato il neo assessore regionale alle Politiche della Salute, Tommaso Fiore, oggi nella seduta della Giunta regionale. L’assessore ha ricordato che «risulta essere ancora non coperta la differenza di perdita d’esercizio relativa all’anno 2007 e pari a circa 41 milioni di euro, determinata in sede di redazione del bilancio di esercizio 2007 rispetto al preconsuntivo oggetto di verifica ministeriale. La perdita totale dell’anno 2008 oggetto di copertura da parte della Regione è, quindi, pari a circa 253 milioni di euro».

«Ma in Puglia non saranno aumentate le tasse per far fronte al deficit della sanità che nel 2008 risulta di circa 253 milioni di euro: si ricorrerà alle risorse del bilancio autonomo regionale», ha detto l’assessore Fiore, in chiusura della relazione nella riunione di Giunta – tuttora in corso – sulla situazione debitoria delle Ausl.

«La stima che è stata effettuata sin dal mese di settembre 2008 risulta – ha proseguito Tommaso Fiore- quindi, essere stata corrispondente al risultato economico finale anche in relazione alle attività dei cosiddetti oggetto di finanziamento vincolato e che risultano essere presenti nel conto economico, nel valore e nei costi della produzione. È bene far rilevare che nel conto economico dell’anno 2008 sono stati iscritti costi per saldi di mobilità extraregionale relativi agli anni 1997-2004 per i quali il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha proceduto alla compensazione finanziaria. In ordine alle fonti di finanziamento della perdita – ha concluso l’assessore – oltre al gettito fiscale 2008 stimato dal Ministero dell’economia e finanze sarà necessario ricorrere alle risorse del bilancio autonomo regionale».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright