The news is by your side.

Vieste/ mancata riduzione del 10% delle indennità avvisi di garanzia per la giunta comunale

19

 Avvisi di garanzia sono stati notificati al sindaco e ai componenti la giunta municipale di Vieste insediatasi all’indomani delle elezioni amministrative dell’aprile 2006. Oltre che alla prima cittadina, Ersilia Nobile, i destinatari dei provvedimenti giudiziari sono stati il vice sindaco, Saverio Prencipe, gli assessori Angelo Devita, Raffaele Zaffarano, Nicola Rosiello, Giuseppe Cimaglia, Antonio D’Errico, Nicola Ragno, facenti parte della prima giunta Nobile. Gli avvisi di garanzia, firmati dal p.m. Infante della Preocura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, fanno riferimento all’approvazione di una delle prime delibere approvate dalla giunta   riguardo l’adeguamento delle indennità spettanti a sindaco e assessori, atto obbligario all’inizio di un nuovo mandato amministrativo. Secondo il magistrato, gli amministratori non avrebbero adeguato il loro compenso alle ritenute del 10 per cento previsto dalla legge finanziaria. Il mancato adeguamento avrebbe comportato un aumento delle indennità mensili compreso tra 60 – 100 euro circa lordi. Il magistrato avrebbe ravvisato nel mancato adeguanento il reato di falso e peculato. Da qui l’invio degli avvisi di garanzia a conclusione di una inchiesta partita, sembra, già nel 2007 probabilmente a seguito di esposto.

 

Il Sindaco e la Giunta Comunale di Vieste, in relazione agli avvisi di conclusione delle indagini preliminari della Procura della Repubblica di Foggia, notificati nei giorni scorsi (specificamente la mancata riduzione del 10% delle indennità di carica spettanti), esprimono la loro piena fiducia nella Magistratura e nella Giustizia, nella consapevolezza che, dalle ulteriori indagini e dagli eventuali successivi pronunciamenti giudiziari, emergerà con limpida chiarezza la TOTALE estraneità alle ipotesi di reato contestate.

Il Sindaco e la Giunta, pur riservandosi di avviare tutte le iniziative nelle sedi competenti a tutela della verità, auspicano che dai Giudici pervenga al più presto una decisione chiarificatrice e definitiva nell’interesse esclusivo della città e dei cittadini di Vieste.

Il Sindaco di Vieste
La Giunta Comunale


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright