The news is by your side.

Az. Giovani Vieste/ Prodotti tipici locali: necessario uno sforzo di tutte le Istituzioni

20

Nei giorni scorsi il Parco Nazionale del Gargano, guidato dall’ Avvocato Giandiego Gatta, ha attuato l’ accordo per la tutela e l’ incremento dell’ allevamento della nostra tipica razza bovina Podolica.  Il bovino Podolico, padre di tutte le razze bovine italiane da carne, rinomato per le qualità organolettiche delle sue carni ( meritevoli del marchio 5R) e del suo latte, dal quale si produce l’ eccellente Caciocavallo ( vanto della nostra cucina ), rappresenta, per le capacità di adattarsi a difficili condizioni ambientali e di usare qualsiasi risorsa alimentare, l’ essenza e la storia stessa del Gargano, in questo caso sembra appropriato il detto “mogli e buoi dei paesi tuoi”… Sempre negli scorsi giorni l’ UE ha adottato la legge italiana che rende obbligatoria l’ etichettatura per l’ olio d’ oliva, un modo per tutelare i nostri olivicoltori e per garantire qualità e trasparenza ai consumatori. Ben vengano iniziative del genere, ma in questo momento di crisi economica sono necessari ulteriori sforzi concreti da parte di tutte le Istituzioni, in base alle proprie competenze, per rilanciare il comparto agro-alimentare garganico, che vanta un paniere di prodotti ampio: Capra Garganica, limone Femminiello del Gargano ( al quale fortunatamente è già riconosciuto il marchio IGP ), anguilla di Lesina, oliva Ogliarola, fava di Carpino, mandorla, arancia Bionda del Gargano, ecc., ecc. Le Amministrazioni locali inizino mettendo a disposizione dei produttori tutte le informazioni utili per accedere ai contributi previsti dal Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013. Il turismo, inoltre, rappresenta un ottimo veicolo per promuovere i nostri prodotti tipici, oggi più che mai può essere indispensabile promuovere e favorire la cosiddetta “filiera corta” anche per la fornitura della ristorazione.

Il Presidente
Gaetano Zaffarano.  


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright