The news is by your side.

Presentata la nuova giunta provinciale del Coni

24

E’ stata presentata alla Stampa la Giunta che affiancherà il nuovo presidente provinciale del Coni di Foggia Giuseppe Macchiarola durante il corrente quadriennio olimpico. Macchiarola, che è anche presidente regionale della Federazione Pugilistica Italiana e responsabile del Servizio di Medicina dello Sport della ASL Foggia, ha specificato che la composizione della "squadra" è stata definita in tempi molto brevi, "non essendoci giochi politici da sistemare".  "Sin dall’inizio", ha aggiunto Macchiarola, "il quadro delle collaborazioni era chiaro, nell’ambito della trasparenza che ha sempre contraddistinto il mio percorso durante la candidatura alla presidenza del Coni provinciale. Abbiamo scelto personaggi attivi nel mondo dello Sport, che hanno a cuore la crescita di tutto il movimento e della cultura sportiva in Capitanata". "Il nostro obiettivo più urgente", ha specificato il neo presidente, "è di razionalizzare l’utilizzazione delle palestre scolastiche che rientrano nella competenza delle amministrazioni comunali e provinciale". Macchiarola ha anche annunciato che sono stati individuati i consulenti che presteranno la loro opera a vantaggio del Comitato e di tutte le società sportive che vorranno avvalersi della loro consulenza gratuita: è già stato ufficializzato l’incarico all’arch. Pierpaolo Palmieri, esperto di impiantistica sportiva; a breve saranno comunicati anche i nomi dei consulenti per la fiscalità e legalità in ambito sportivo. Per il settore tecnico è stato designato il prof. Antonio Mazzilli, docente del Corso di Laurea in Scienze Motorie all’Università di Cassino, la cui nomina verrà ratificata alla prima riunione di Giunta, che il presidente Macchiarola ha annunciato già per lunedì prossimo. In vista dell’accoglimento in Giunta Regionale del Coni di un rappresentante del territorio, il presidente Macchiarola ha annunciato che proporrà al presidente regionale Elio Sannicandro, da pochissimo confermato alla guida del Coni pugliese, la nomina di Renato Martino, presidente regionale della Federazione Italiana Scherma. E’ stata anche inviata al Coni la proposta per la nomina del nuovo Segretario del Comitato, segnalando un nominativo per il quale si attende l’assenso dall’organismo nazionale competente. E’ in programma alla prima Giunta utile anche la nomina di tre fiduciari di zona, uno dei quali è stato già identificato nella persona di Ennio Nocera, pilota di rally, impegnato nell’organizzazione di importanti manifestazioni sportive automobilistiche a fini sociali. Questi i componenti della Giunta, con i relativi incarichi: Nico Palatella – vice presidente vicario e responsabile per le relazioni esterne ed istituzionali. Umberto Candela – vice presidente e delegato per l’impiantistica sportiva. Federico De Vivo – delegato per la convegnistica, gli eventi e la formazione. Lello Calitri – delegato per le discipline associate. Daniela Fiore – delegata per l’attività giovanile. Renato Martino – delegato per i rapporti con il Coni regionale. Giuseppe Guerrieri – delegato per il funzionamento della segreteria e dell’amministrazione. Arturo Montagnese – delegato per la promozione dello Sport nei piccoli Comuni. Giovanni Pirazzini – Delegato per i rapporti con i tecnici. In chiusura di incontro, anche i due vice presidenti hanno voluto dare qualche indicazione sulle attività che caratterizzeranno i primi interventi della Giunta provinciale del Coni. "Abbiamo già incontrato", ha annunciato Nico Palatella, "il Presidente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Foggia, prof. Giuseppe Di Sabato, con il quale si è parlato ad ampio raggio di tutte le future interazioni tra il mondo della Scuola e il Comitato, mentre è di prossima realizzazione un incontro con l’Amministrazione provinciale di Foggia che ha accolto con piacere l’invito ad un tavolo comune di lavoro sullo Sport. All’Ente verrà proposta l’indizione di un consiglio provinciale monotematico per individuare le urgenze e concordare le politiche di indirizzo per risolvere le problematiche che il mondo sportivo dauno vive quotidianamente. In primis, quelle relative all’impiantistica sportiva". E di impiantistica ha parlato l’altro vice presidente Candela: "E’ intenzione della Giunta essere parte attiva per un utilizzo migliore degli impianti esistenti. In qualche caso, addirittura, si tratta di avviare l’impiego di impianti già terminati ma mai messi in grado di funzionare. Nostro obiettivo è anche un coinvolgimento più concreto del Coni nella decisione sulla realizzazione di nuovi impianti, per evitare il concepimento di quelle che in passato si sono rivelate vere ‘cattedrali nel deserto’. Vogliamo anche essere di supporto nella gestione degli impianti sportivi del territorio, che siano affidati a privati o meno: la competenza dei componenti della Giunta, da questo punto di vista, può essere determinante".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright