The news is by your side.

Lettera aperta del Gruppo di opposizione Uniti per Peschici/ “Le amnesie del sindaco”

27

Voi, cari concittadini, avete pagato e come! i nostri amministratori, pero’, hannodimenticato di informarvi…I cittadini di Peschici hanno bisogno di lavorare e di progredire. diamo lavoro a tutti, non solo a chi ha votato l’amministrazione, ai loro amici e parenti. le vendette portano sempre altre vendette e Peschici ha bisogno di unita’ e di prosperita’ e non di discordie e di climi austeri. Gli amministratori ormai hanno superato i limiti consentiti ed e’ arrivato davvero il momento di andare a
casa. La stragrande maggioranza di voi (tranne i pochi “privilegiati” che ricevono i “favori” dell’amministrazione) si è davvero stufata del sindaco e del suo “entourage” (politico e non…). Anche chi ha commesso il grossissimo sbaglio di votare l’attuale amministrazione ormai ha finalmente capito come stanno andando le cose a Peschici. Mai visto un periodo più buio nella storia di Peschici. Al sindaco ed agli amministratori piace fare la parte dei dittatori. Loro comandano e gli altri devono obbedire e stare zitti. Altrimenti… E’ vietato fare manifesti politici (altrimenti il buon Mimmo li fa sequestrare), è vietato fare politica, è vietato esprimere opinioni, è vietato avere un cervello. Franco Tavaglione quante “mazzate” ti darei. Hai fatto vincere il sindaco e la sua amministrazione e adesso Mimmo Vecera in Consiglio Comunale dice che tu e niente siete la stessa cosa. Quanto pane (e non solo pane) , caro Franco, devono mangiare per arrivare ai tuoi livelli! Eppure Franco Tavaglione ha sempre dato al dipendente comunale Vecera il massimo dell’indennità di responsabilità. Lo ha promosso. Chiunque può diventare vice-segretario con i “punti della miralanza”, con nomine ad personam, senza alcuna procedura selettiva. Adesso, però, Franco Tavaglione non è più “buono”. Non ci sono più “raccolte punti”. Ultimamente il Comune di Peschici ha revocato il servizio assegnato alla Gestor Spa. Il responsabile del settore economico-finanziario del Comune di Peschici, dott. Domenico Vecera, oggi sindaco, all’epoca aveva espresso parere favorevole in ordine alla regolarità della delibera oggi revocata. L’ha dimenticato? Come mai il dirigente dell’epoca, oggi sindaco, non ha rilevato che la GESTOR era inadempiente? Come mai il dirigente dell’epoca, oggi sindaco, non ha espresso parere sfavorevole sulla delibera che nel 2008 aveva prorogato il servizio alla GESTOR? Come mai il dirigente dell’epoca, oggi sindaco, non ha mai proposto alla vecchia amministrazione di revocare e/o annullare la delibera di proroga del servizio? Come mai il dirigente dell’epoca, oggi sindaco, non ha mai effettuato alcun controllo sui mancati versamenti della GESTOR? Come mai il dirigente dell’epoca, oggi sindaco, solamente nell’anno 2009 si è ricordato che la GESTOR non versava quanto dovuto al Comune da diverso tempo? Come mai il dirigente dell’epoca, oggi sindaco, non ha provveduto ad attuare la delibera (revocata) n. 9/2008 mediante la stipula della convenzione? Come mai il dirigente dell’epoca, oggi sindaco, non ha imposto alla GESTOR di rinnovare la polizza fideiussoria scaduta? Come mai la delibera di revoca n. 46/2009 non è stata notificata alla GESTOR? Come mai i cittadini di Peschici non sono stati informati dall’amministrazione? Come mai solo adesso la maggioranza si è preoccupata di revocare il servizio alla GESTOR? Dopo che i cittadini hanno pagato? Ci
voleva l’opposizione a ricordarlo? VOI AVETE PAGATO, CONCITTADINI. E CHI VI RIMBORSERA’ I VOSTRI SOLDI? E QUANDO?
Al danno la beffa: il cittadino ci ha rimesso ed il Comune non ha intascato nulla… Nella delibera di revoca n. 46/2009 si legge che è mutata la “situazione di fatto”. Cosa significa ciò? La “situazione di fatto” non è tale da ormai oltre un anno? Per il dirigente dell’epoca, oggi sindaco, in passato vi era una diversa “situazione di fatto”? Come viene svolto attualmente il servizio prima assegnato alla GESTOR? Con quali modalità? Con quali mezzi? Con quali risorse
umane? E con quali soldi?
UN CONSIGLIO, SINDACO: SE DECIDESSE DI RITIRARSI A VITA PRIVATA CE LO FACCIA SAPERE. L’AIUTEREMO NELLE OPERAZIONI DI TRASLOCO (CE NE ASSUMIAMO OGNI ONERE). TANTO DOVRA’ CAMBIARE SOLO UN PIANO…O DUE?… A PRESTO SINDACO. LA STORIA LA RICORDERA’…
SCUSATE ANCORA UNA VOLTA SE MI SONO PERMESSO…ALLA PROSSIMA…

Avv. Giuseppe FALCONE
capogruppo di “UNITI PER PESCHICI”


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright