The news is by your side.

Puglia/ Sanità in rivolta gli infermieri ne mancano 6 mila

24

Consegnato un dossier al presidente del Consiglio regionale Pepe. Marino (PD): ma all’ASL di Foggia altri 170 precari vengono assunti. L’accusa di Andreula: “il Piano Salute di Vendola è da riscrivere”. Il 20 la manifestazione di protesta. È ancora insoluto il problema della definizione degli organici degli infermieri e delle figure di supporto nelle srutture sanitarie pubbliche e private. A lanciare l’allarme sono i collegi Ipasvi pugliesi, che raccolgono 27mila infermieri che ieri si sono riuniti per analizzare le politiche della giunta Vendola, preannuando una manifestazione di protesta con tre 1.500 infermieri in piazza il prossimo maggio.
«Il Piano regionale della Salute e una serie di provvedimenti regionali, primo tra tutti le norme per l’accreditamento, non individuano strumenti e metodi di programmazione del fabbisogno degli Inferieri» dice il presidente del coordinamento regionale, Saverio Andreula, secondo il quale la mancanza di infermieri nelle strutture sanitarie pubbliche e private e per l’assistenza territoriale nelle Asl pugliesi ha raggiunto le 6000 unità in meno.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright