The news is by your side.

Puglia/ Sorgeranno 118 asili nido

23

L’assessore Gentile: altri 8 milioni per la qualità.

 

L’assessorato alla Solidarietà della Regione Puglia, insieme al sistema delle autonomie locali, sostiene di volere realizzare una rete estesa, qualificata e differenziata di servizi socio educativi integrati, per garantire il benessere e lo sviluppo dei bambini, il sostegno al ruolo educativo dei genitori e la conciliazione dei tempi di lavoro e di cura delle donne e delle famiglie.
Dopo un primo investimento di 57 milioni di euro, il più importante realizzato in Italia, con il quale verranno finanziati nuovi 118 asili nido pubblici in tutta la regione (tra asili nido comunali e sperimentazioni di asili nido aziendali presso amministrazioni pubbliche) parte la seconda fase volta ad assicurare a tutte le famiglie pugliesi l’accessibilità ai servizi per l’infanzia. Si tratta di due interventi distinti. Il primo è un nuovo finanziamento di 8 milioni di euro, sempre destinato alle amministrazioni comunali, che attraverso un avviso pubblico che prevede l’erogazione di contributi per il sostegno alla gestione degli asili nido. Con tali risorse, in pratica i Comuni potranno aumentare il numero di posti nido disponibili attraverso il potenziamento degli organici, nel rispetto degli standard previsti dalla legge regionale; ampliare l’orario di apertura giornaliero della loro struttura prevedendo apertura anticipata e/o chiusura posticipata e/o il prolungamento dei giorni di apertura con l’inclusione del sabato (per almeno quattro ore); migliorare la qualità del servizio, attraverso la realizzazione di servizi aggiuntivi tesi a sostenere lo sviluppo del servizio stesso (ad esempio: interventi di qualificazione del personale in servizio, programmi di utilizzo di prodotti biologici per la mensa, interventi tesi al sostegno della conciliazione del tempo di lavoro e di cura per le famiglie, ecc.). 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright