The news is by your side.

Festambientesud, il programma di oggi

18

Vanno in scena i premi: una prima nazionale e due debutti per il sud Italia.

 

La terza giornata del Teatro Civile Festival si aprirà alle ore 19 in Piazza De Galganis con l’aperitivo teatrale. Alle ore 20:00 nell’auditorium delle Clarisse andrà in scena una prima nazionale: la CARROZZERIA ORFEO presenterà SUL CONFINE, spettacolo vincitore del Premio Tuttoteatro.com-Dante Cappelletti 2008. Due uomini si risvegliano in un luogo sconosciuto. Non si conoscono, ma forse si sono già visti prima. Qualcosa nei loro occhi li unisce nel profondo. Dai vestiti sembrerebbero soldati ma chi li ha portati lì? Come sono arrivati? E perché insieme? Intorno a loro sabbia, deserto ovunque. Ricordare appare impossibile. L’incubo di essere impazziti, il sospetto di essere spiati o vittime di esperimenti, l’alienazione del sogno, il timore della morte li tormentano. Poi all’improvviso un’immagine, un ricordo che li unisce: il fiume, che scorre in mezzo al deserto e come una lama divide gli uomini e la guerra. Con sé trascina il cadavere di un soldato, un amico contaminato e ucciso dall’uranio impoverito, un caso che l’esercito ha preferito insabbiare. Su quelle stesse rive, scolpito nella mente di entrambi, un alberello secco con le radici immerse nell’acqua. Attraverso quest’immagine intraprendono un "pericoloso" viaggio nella memoria e si accorgono di essere "sul confine", luogo di scelta e di passaggio, tra ricordi da espiare e scarpe bianche da calzare.
 
Poi alle ore 21:30, nel chiostro delle Clarisse, il TEATRO STABILE DELLE MARCHE con la collaborazione dell’Amat, porterà in scena IF I WAS MADONNA, spettacolo che proprio a Monte S. Angelo ha fissato il proprio debutto per il Sud Italia. La rappresentazione è una delle vincitrici del premio Nuove Sensibilità: anche in questa edizione, infatti, continua la partnership con il Teatro Pubblico Pugliese: all’interno del Teatro Civile Festival la vetrina Nuove Sensibilità porterà in scena 3 delle 6 produzioni vincitrici del bando 2007/2008, selezionati su oltre 400 proposte.
In If I was Madonna la figura della pop star funziona come se fosse una lingua scritta da tradurre, da convertire. Come in un "dizionario", in cui da un lato viene presentato il linguaggio iconografico e biografico della cantante, mentre dall’altro vi è la traduzione che ne dà Sciarroni attraverso la presentazione di azioni, suoni, relazioni e immagini. Alla vocazione "pop" della donna di successo, viene contrapposta quella concettuale dell’artista/performer. La figura di Madonna viene messa in scena come se si trattasse di un classico teatrale da tradurre attraverso i linguaggi della contemporaneità. La performance è strutturata come un lungo videoclip che prende in esame i temi salienti della poetica della pop star. In questo spettacolo però, la cantante non ha nessun controllo sulla regia e soprattutto al suo posto come performance artist c’è qualcun altro (tre uomini di età differenti, una giovane ragazza disabile fisica, una donna e una bambina). Lo spettatore che non conosce la biografia personale ed artistica della Signora Ciccone non risente della mancanza di queste nozioni.
 
Alle ore 22:00, ancora in Piazza De Galganis, GLI IPOCRITI – OHT – TEATRO PUBBLICO CAMPANO, sempre nell’ambito del premio Nuove Sensibilità, installeranno BIOS UNLIMITED. Una piccola calca di case dalle proporzioni vagamente umane. Mano a mano la calca si schiude all’osservatore che cammina in un luogo artificiale ma tuttavia familiare. Ogni casetta differisce per poco dall’altra, minute proporzioni ciascuna. Dagli interstizi delle pareti sfuggono voci, ricordi. La grossolana omogeneità si fa lentamente personale in un paesaggio urbano costruito sull’ingombro di corpi umani assenti.
 
Al termine in Piazza De Galganis inizierà una jam session, performance di improvvisazione musicale, in cui i musicisti hanno l’opportunità di provare, in un ambiente rilassato, nuovo materiale musicale e mettere alla prova la loro abilità di improvvisatori in confronto con altri strumentisti. L’ospite di questa sera è Salvatore de Padova.

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright