The news is by your side.

2° anniversario del rogo di Peschici, le riflessioni del presidente Pepe

18

‘Due anni fa il cuore del nostro Gargano bruciava. Una delle aree più belle della nostra Capitanata e dell’intera Puglia veniva barbaramente sfregiata. Oggi noi ricordiamo quella tragedia, rinnovandone la memoria affinchè vicende così gravi non debbano più ripetersi’. Così Antonio Pepe, presidente della Provincia di Foggia, nel secondo anniversario del rogo di Peschici. ‘Lo scorso anno – afferma il presidente della Provincia – a poche settimane dal mio insediamento, riunimmo la Giunta provinciale a Peschici, in segno di vicinanza alle popolazioni alle prese con una difficile opera di ricostruzione. Quella decisione fu la dimostrazione di un’attenzione politica che non abbiamo perduto e che anzi occorre intensificare non soltanto per rafforzare la guerra senza quartiere ai criminali che attraverso gli incendi ritengono di poter realizzare disegni speculativi sul nostro territorio, ma anche per dare nuova linfa e nuovo sostegno alla straordinaria risorsa turistica della nostra provincia e del Gargano in particolare, i cui numeri relativi alle presenze turistiche di questi anni hanno confermato essere una delle mete più ambite della nostra Italia’. ‘Quella tragedia – aggiunge Pepe – non ha inciso negativamente sull’attrattività del Gargano, che ha saputo reagire senza perdere fette di mercato in un settore da sempre vocazione primaria della Capitanata’. Il presidente della Provincia, a questo proposito, ricorda l’impegno che l’Ente di Palazzo Dogana ha messo in campo al fine di mettere l’area del Gargano nella condizione di sfruttare appieno tutte le proprie potenzialità. ‘In vista della stagione estiva – sottolinea Pepe – la Provincia di Foggia ha potenziato, attraverso l’elaborazione del Piano di Bacino dei Trasporti, l’offerta di collegamenti nel trasporto pubblico extraurbano, aggiungendo otto coppie di corse giornaliere Vieste-Baia dei Campi e quattro coppie di corse giornaliere Vieste-Sfinalicchio-Maneggio Piccolo Ranch-Peschici ed attivando una corsa quotidiana serale tra l’aeroporto ‘Gino Lisa’ ed il Gargano’. Per il presidente dell’Amministrazione provinciale, però, ‘è necessario adesso potenziare l’attività di vigilanza e di prevenzione degli incendi, specie in queste settimane in cui le temperature toccano livelli da record’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright