The news is by your side.

Associazione magistrati scrive ad Alfano : più giudici a Bari e Foggia

16

La giunta distrettuale di Bari dell’Associazione Nazionale Magistrati invia oggi una lettera al ministro della Giustizia, Angelino Alfano, chiedendogli un incontro per chiedere ‘un forte incremento’ degli organici dei magistrati professionali per i Tribunali di Bari e Foggia, oltre ad una revisione delle circoscrizioni giudiziarie.  E’ stato reso noto in una conferenza stampa dal presidente della giunta distrettuale, Salvatore Casciaro, affiancato da altri componenti della giunta e dal presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari, Manuel Virgintino, che sostiene l’ iniziativa. In particolare i magistrati chiedono un aumento degli organici nelle sezioni Lavoro dei due tribunali, ormai al collasso. A Bari l’ organico della sezione è di 12 magistrati oltre al presidente. Ciascun magistrato ha in media 9.000 fascicoli in ruolo, con punte di 11.000, e nel solo 2007 sono stati iscritti 28.694 processi. A Foggia, al 30 giugno 2008, risultano pendenti 110.893 procedimenti, con sei magistrati in servizio, uno dei quali applicato; a questi dovrebbero aggiungersi a giorni tre magistrati ordinari tirocinanti. ‘Per il Tribunale di Bari – ha detto tra l’altro Casciaro – c’è una situazione paradossale: negli ultimi 15-18 mesi è stata liquidata una somma di 700.000 euro circa per risarcimenti in base all’ ex legge Pinto per la lungaggine dei procedimenti. La somma si riferisce solo ad un terzo dei procedimenti incardinati dinanzi alla corte d’Appello di Lecce, il che significa che la somma finale potrebbe sfiorare i due milioni di euro’. Il Tribunale di Bari ha in carico inoltre il 25% delle cause previdenziali italiane. Casciaro, definendo la situazione ‘indecente’, ha rivolto un appello ai politici del distretto perchè intervengano per evitare ‘la perdita di prestigio e di rispetto’ dei Tribunali di Bari e Foggia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright