The news is by your side.

L’assessore Terrevoli: “La Puglia non è solo trulli e mare il turismo deve investire in qualità”

21

Promuovere la Puglia non solo a come terra dei Trulli e del mare, ma incentivando la presenza degli stranieri e del turismo di qualità. Venerdì e sabato prossimo, al Terminal Crociere di Bari si svolgerà la terza edizione del ‘Forum regionale del Turismo’. L’evento vedrà, nella giornata conclusiva la partecipazione del ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla. Dibattiti, tavole rotonde e confronti tra gli operatori del settore, anche internazionali, per fare il punto su una situazione che in Puglia sembra essere migliore rispetto alle altre regioni: “E’ un settore in forte crescita — ha affermato l’assessore regionale al Turismo Magda Terrevoli — con un +8,5% rispetto all’anno scorso. Non possiamo quindi non investire: ci sarà un confronto tra operatori di altissimo livello anche europeo, vogliamo far capire a tutti come un territorio fragile come la Puglia possa essere un turismo di qualità”. Ed è proprio questo l’intento della Regione che vuole puntare soprattutto all’incremento i turisti stranieri, ancora poco presenti rispetto ad altre realtà importanti come possono essere la Campania e la Sicilia: a nostra idea di turismo — ha proseguito la Terrevoli — non è per la Puglia a con la Puglia. Lavoriamo affinché la nostra terra sia più accogliente” e che possa essere sganciata da alcuni stereotipi come i Trulli e luoghi comuni come sporcizia di alcune zone. Serve promozione e conoscenza, soprattutto oltre confine. I turisti stranieri possono rappresentare una buona alternativa per stagionalizzare il turismo, alzarne la qualità e permettere un maggior guadagno agli operatori che, secondo l’assessore, sono sempre più ‘rosa’: il 36% del tale è infatti donna.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright