The news is by your side.

Regione Puglia, fondato comitato di difesa per lo statuto della Regione

13

E’ stato fondato un ‘Comitato per la difesa dello statuto della Regione’ per impedire l’ipotesi di allargare da 70 a 78 il numero dei componenti del Consiglio regionale pugliese. Lo annuncia in una nota l’europarlamentare del Pdl Salvatore Tatarella, che ha deciso di avviare una ‘battaglia contro l’allargamento del numero dei consiglieri regionali, previsto da una legge elettorale pasticciona e antistatutaria’ che sembra essere in contrasto con lo statuto regionale che prevede un numero massimo di 70 consiglieri. Il presidente del comitato è il medico Giuseppe Ciracì, già capogruppo di Forza Italia al Comune di Bari; segretario è Fabrizio Tatarella, avvocato e direttore responsabile di Puglia d’oggi; consulente giuridico è l’avv. Francesco Bello, già consigliere provinciale di An, mentre Enrico Balducci, ex consigliere regionale, è il coordinatore delle iniziative movimentiste. Il comitato – è detto in una nota – favorirà la costituzione spontanea di nuclei provinciali e comunali in tutta la regione e fra le prime iniziative, promuoverà una petizione popolare contro l’aumento del numero dei consiglieri regionali. ‘Le oltre 500 adesioni raccolte in poche ore su Facebook – spiega Tatarella – sono un segnale di quanto sia condivisa dall’opinione pubblica la battaglia contro un allargamento che noi riteniamo scandaloso sul piano etico e inaccettabile dal punto di vista normativo’. ‘Ci auguriamo – conclude – che la Corte d’appello abbia la sensibilità di rilevare la patente di illegittimità di questo provvedimento antistatutario. Ma, se così non dovesse essere, la casta sappia che in Puglia ci sono cittadini pronti ad andare fino in fondo’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright