The news is by your side.

A giugno consolidato traffico aereo in scali Bari, Brindisi e Foggia

9

E’ aumentato nello scorso mese di giugno il numero dei passeggeri negli aeroporti pugliesi: più 42,5% a Brindisi, più 15,4% a Bari e più 9,5/ a Foggia. I dati sono stati resi noti in occasione della presentazione del volo Bari-Madrid della Ryanair in programma dal prossimo 4 novembre. Pertanto nei primi sei mesi del 2010 i passeggeri arrivati e partiti dai tre scali pugliesi sono stati due milioni 209.410, a fronte di un milione 780.311 dello stesso periodo del 2009, con un incremento del 24,1%. In particolare a Bari la crescita è stata del 18,9% rispetto ai primi sei mesi dello scorso anno. In crescita del 7,6% il totale movimenti aeromobili del primo semestre, passato dai 15.774 movimenti del 2009 ai 16.977 del 2010. A giugno, il totale passeggeri di Bari è passato dalle 265.715 unità del 2009 ai 306.601 passeggeri (+ 15,4) di giugno 2010. In crescita del 5,4 i passeggeri charter, passati dai 12.818 di giugno 2009 ai 13.516 del 2010. A Brindisi il primo semestre si è chiuso con un incremento passeggeri del 40,8%. Aeroporti di Puglia sottolinea l’incremento (+94,3%) dei passeggeri sulle linee internazionali e il + 36,3% delle rotte interne. A giugno il totale passeggeri (arrivi + partenze) è stato di 151.006 passeggeri, con un incremento del 42,5% rispetto ai 105.964 di giugno 2009. Il traffico passeggeri al ‘Gino Lisa’ di Foggia ha registrato a giugno un incremento del 9,5%: il totale, tra arrivi e partenze, è stato di 7.070 passeggeri contro i 6.455 di giugno 2009. Complessivamente il totale del primo semestre è stato di 33.415 passeggeri nel 2010 contro i 35.855 dello scorso anno, con una flessione del 6,8%. Un dato che – secondo Adp – può essere visto con moderato ottimismo considerato che a fine gennaio il calo del traffico si era attestato al 24,3%.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright