The news is by your side.

Siagge libere come discariche “tagliati i fondi alla pulizia”

9

La gestione passata ai comuni. Via ai controlli aerei.

 

Due milioni e ducentomila euro in meno rispetto allo scorso anno.
E una sessantina di segnalazioni nel giro di dieci giorni. La vera emergenza dell’estate turistica pugliese è la pulizia delle spiagge. Dal Gargano al Salento stanno arrivando in questi giorni segnalazioni circostanziate e proteste violentissime sullo stato nel quale si trova il litorale pugliese. «Le spiagge libere sono sporchissime» dicono turisti e residenti. In queste ore è partita un’attività di controllo da parte delle forze di polizia, a partire dal nucleo aeronavale della Guardia di finanza (il Roan) che sta battendo a tappeto la costa pugliese, soprattutto con riprese dall’alto, alla ricerca di discariche abusive.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright