The news is by your side.

Vieste/ “ILLEGITTIMO IL SEQUESTRO “why not? cafe’ è un errore giudiziario”

16

Di seguito il comunicato stampa DELLA LISTA RIPARTIAMO SPINA DIANA SINDACO

 

in relazione all’operazione denominata “medioevo”, ieri la guardia di finanza ha posto sotto sequestro beni appartenenti a notarangelo angelo, sulla base di un provvedimento che include tra i beni da sequestrare anche il compendio aziendale della società “vira open bar sas di notarangelo angelo & c.” con sede in via santa maria di merino n. 10 (che risulta essere inattiva), i cui soci risultano essere lo stesso notarangelo angelo e la coniuge.

in esecuzione di tale provvedimento è stata posta sotto sequestro anche l’attività di bar e caffetteria all’insegna “why not? cafe’” di proprietà di spina diana vincenzo, esercitata nei locali di sua proprietà siti in via santa maria di merino n. 10.

Il sequestro operato dalla guardia di finanza risulta essere illegittimo poiché il provvedimento restrittivo riguarda la società “vira open bar sas di notarangelo angelo & c.” (società inattiva con sede legale dichiarata in via santa maria di merino n. 10, stesso indirizzo presso il quale spina diana vincenzo esercita la sua attività) e non la ditta individuale di spina diana vincenzo.

ciò risulta dai seguenti atti pubblici:
– autorizzazione amministrativa per l’esercizio di bar e caffetteria rilasciata dal comune di vieste;
– atto di cessione di azienda del 12 maggio 2009 con cui spina diana vincenzo ha acquistato dalla società “vira open bar sas di notarangelo angelo & c.” l’attività di bar e caffetteria esercitata alla via santa maria di merino n. 10, il cui prezzo è stato interamente crrisposto;
– registro imprese di foggia dal quale risulta il provvedimento di sequestro della società “vira open bar sas di notarangelo angelo & c.”; – registro imprese di foggia dal quale non risulta alcun provvedimento di sequestro a carico della ditta individuale di spina diana vincenzo.

a seguito di questi avvenimenti sono state diffuse nella città, anche da esponenti delle forze politiche di altre liste,  notizie false e diffamatorie su rapporti societari ed economici (saldo di prezzo della cessione di azienda) tra notarangelo angelo (nella qualità di amministratore della società vira open bar sas di notarangelo angelo & c.) e spina diana vincenzo.

certi che l’accaduto configuri un errore giudiziario, si confida che la magistratura ponga rimedio per non condizionare la campagna elettorale che porterà nei prossimi giorni alla elezione del nuovo sindaco di vieste.

LISTA RIPARTIAMO SPINA DIANA SINDACO


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright