The news is by your side.

Il nuovo Consiglio Comunale viestano

23

Nella lista di Ersilia Nobile sono stati eletti Nicola Rosiello, Raffaele Zaffarano (alla quinta amministrazione consecutiva), Gaetano Zaffarano (il maggior suffragato tra i volti nuovi nelle liste), Mimmo Prudenza (primo dell’Udc e probabile vicesindaco, stando agli accordi pre-elettorali), Pasquale Parisi, Antonio Montecalvo, Francesco Notarangelo, Giuseppe Caruso, Michele Mascia (anche lui pronto a tagliare il traguardo del quarto di secolo amministrativo), Renzo Vescera, Giuseppina Falcone.

Completano l’elenco degli amministratori i candidati sindaci Mimì Spina Diana e Annamaria Giuffreda, e con loro Angelo De Vita, Mauro Clemente e Giuseppe Calderisi. Resta a bocca asciutta la lista di Lazzaro Santoro.
Il più suffragato è risultato Nicola Rosiello, che ha ottenuto 398 preferenze; a lui si contrappone Linda Iadarola, che ha concluso la due giorni elettorale senza conseguire nessun voto, nemmeno il suo.
Il ventottenne Gaetano Zaffarano è il più giovane tra chi amministrerà Vieste nei prossimi 5 anni,
Tante le new entry che si accomoderanno nella sala consiliare di Corso Fazzini: Gaetano Zaffarano, Pasquale Parisi, Antonio Montecalvo, Giuseppe Caruso, Renzo Vescera per la maggioranza, Giuseppe Calderisi per l’opposizione.
Oltre al Sindaco, il gentil sesso sarà rappresentato da Giuseppina Falcone e Annamaria Giuffreda.
Andando ad analizzare i soli voti di lista, quelli cioè senza la preferenza al candidato consigliere, si scopre che Annamaria Giuffreda è stata la maggior suffragata con ben 365 voti; a seguire Ersilia Nobile (243), Mimì Spina (224) e Lazzaro Santoro (56).
Restano in panchina Michele Nobiletti (per soli 2 voti) nella lista Nobile, Matteo Sgherzi per Giuffreda, e Luigi Paglialonga nella compagine di Spina Diana.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright