The news is by your side.

Monsignor d’Ambrosio su Kalena PESCHICI SVEGLIATI!

5

Da Lecce, nel giorno dedicato alla Madonna di Calena, ci scrive l’arcivescovo mons. Domenico D’Ambrosio, nato a Peschici e già arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo.

 

«Un augurio a tutti i miei concittadini per la festa della Madonna di Calena. Si affollano i ricordi della mia infanzia con le noci nel fazzoletto da consumare all’arrivo a Calena. Volti tanti, ormai non più presenti. Non mancava la visita e il battito della pietra in una nicchietta della navata sinistra per sentire con la fantasia il rumore di chissà quali potenze avverse. Si era in tanti, adulti ma soprattutto bambini. Bisognava andare alla Madonna di Calena. Una festa antica che corrispondeva al grande evento della nascita di Maria di Nazaret, “l’umile ed alta più che creatura”, secondo le parole del sommo Poeta Dante Alighieri. «Molte cose sono cambiate. Calena ormai è ermeticamente chiusa e abbandonata alle pietre che rovinano ormai l’una sull’altra. Progetti, lotte, convegni, promesse, tentativi di dialogo… Chiusure ermetiche con catenacci. Basterebbe poco: solo un gesto di buona volontà da parte dei ‘proprietari’ per riconsegnare alla comunità peschiciana un bene che le appartiene. Ma possibile che la comunità sia così sorda, neghittosa, apatica di fronte a una ricchezza che è unica e ormai si sta riducendo sempre più al lumicino? Quanta tristezza! Peschici svegliati. Non tollerare oltre lo scempio di una ricchezza che ti è stata consegnata da una tradizione ricca di fede. Non posso che ammirare Teresa Rauzino e il Centro Studi Martella che imperterriti, quali nuovi don Chisciotte, continuano a lottare contro i mulini a vento. Non lasciateli soli. Da lontano vivo con tristezza questa mortificante pagina della storia del mio paese. Ci sarà qualche altro pronto a raccogliere l’invito e a lottare con i pochi, ostinati e bastonati difensori di Santa Maria di Calena? Anche per me, domani, dite un’Ave Maria alla Madonna di Calena. Grazie.»

† Domenico D’Ambrosio

puntodistella.it
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright