The news is by your side.

Gorizia/ Venerdì 25 novembre alla LEG la presentazione di “Un vescovo scomodo”

4

Appuntamento alle ore 17.30. Con l’autore Francescantonio Lopriore Cariglia conversa Mario Spedicato.

 

 Segna l’esordio nella narrativa di Francescantonio Lopriore Cariglia il romanzo Un vescovo scomodo (Besa Editrice, 2011), che verrà presentato venerdì 25 novembre 2011 alle 17.30 alla Libreria Editrice Goriziana (corso Verdi 67, Gorizia). Pugliese, è nato a Vieste, goriziano d’adozione, Lopriore Cariglia è appassionato cultore di storia sociale con particolare riferimento al XVIII secolo. Nel corso della presentazione, con l’autore converserà lo storico Mario Spedicato.

“Il romanzo – spiega Spedicato – diventa solo un pretesto per ricostruire un mondo, quello meridionale e viestano in particolare, alla fine dell’antico regime ancora fortemente invischiato in conflitti di giurisdizione che vedono contrapposti vescovi e governatori regi, chiesa capitolare e municipalità, metropoliti e suffraganei, poteri locali e poteri centrali. Un groviglio di competenze sovrapposte che segnano la storia delle piccole e grandi comunità, in cui gli attori principali si alternano su un palcoscenico dove il copione assegnato sembra quasi prescritto e tutto si vuole cambiare perché nulla cambi”.

La trama del racconto richiama questo contesto che fa da sfondo alla difesa delle prerogative che un vescovo “scomodo” tenta senza successo di farsi riconoscere. Un intrigo letterario in cui i fatti del passato vengono setacciati, letti e vissuti come fatti di oggi, ma anche la consapevolezza che la storia di Vieste e del Gargano si può scrivere con fresca vivacità narrativa.

Informazioni:
LEG – Libreria Editrice Goriziana
tel: 0481.539210, e-mail: eventi@leg.it
www.leg.it


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright