The news is by your side.

Calcio Seconda Categoria / VIESTESE – CAGNANO VARANO 2 – 1

19

Abbandonata la "Comoda" posizione orizzontale, la Viestese cerca di risalire la tortuosa classifica. L’iniezione di fiducia con i neo arrivi dovrebbe portare un immediato riscontro positivo. Questa manovra " Mare e Monti" rimette tutti in competizione, nessun posto al sole preconfezionato.

 Una sfida da accettare per non essere tacciati sempre di inaffidabilita’. La coperta restera’ corta se non ci sara’ " Gioco di Squadra", cerchiamo di passare da un letto singolo ad uno matrimoniale …. coprendoci i piedi e non fasciandoci la testa. Passando alla gara : le due cenerentole alla ricerca della scarpetta da tre punti hanno combattuto fino all’ultimo minuto ed il Cagnano sicuramente non ha demeritato, nonostante la sconfitta. Buona la partenza della Viestese che per circa 35′ teneva sotto scacco la squadra ospite. Palumbo, Iaconeta, Nardella e Patrone sfioravano il goal in piu’ occasioni. Al 29′ arrivava la rete di Pellegrino con un appoggio da pochi passi, la palla arrivava da un cross su calcio di punizione. Nei dieci minuti di fine tempo il Cagnano prendeva coraggio e pareggiava con una deviazione sotto rete a seguito di punizione dal limite. Al 56′ veniva espulso Pellegrino per un discutibile fallo da ultimo uomo, visto solo dal direttore di gara. La Viestese riprendeva a pungere con insistenza : Iaconeta colpiva la traversa su calcio di punizione ( 60′) . Il portiere ospite si opponeva ad una azione travolgente di Luca Coda e si salvava su una seconda traversa colpita da Palumbo. L’espulsione di Samuele Scirocco per il Cagnano ( doppia ammonizione), all’ 80′ riportava la parita’ numerica in campo. Al 90′ il goal del definitivo 2 a 1 era del capitano Palumbo con deviazione sotto rete a seguito di una respinta su tiro di Nardella. Una vittoria di piccolo respiro per il morale della squadra. Buona la duttilita’ tattica dei freschi innesti Nardella, Coda, Impagnatiello e Marinacci. Non sara’ difficile la coesistenza con chi e’ abituato a masticare calcio. Il rispetto dei ruoli e lo spirito di sacrificio e’ il punto di partenza sia per i giocatori che per i dirigenti. Il Panettone non e’ in discussione ma le prossime trasferte ( 2 conseutive ) saranno comunque un utile banco di prova per la squadra allenata da Carlo Gaeta.

Viestese : Cionfoli, delli Santi, Calabrese, Impagnatiello, Mastrangelo, Pellegrino, Iaconeta, ( 75′ Lopriore ), Silvestri ( 80′ Marinacci), Palumbo, Nardella, Patrone ( 55′ Coda L. ).

A Disp.: Trimigno, Piracci, Totaro. All. C. Gaeta

Arbitro : Papeo di Foggia

Reti: al 29′ Pellegrino, 44′ il Cagnano, 90′ Palumbo.

Franco Patrone


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright