The news is by your side.

Manfredonia/ “Il bilancio sarà più trasparente per migliorare l’efficienza dell’azione di governo”

11

L’assessore al Bilancio, Pasquale Rinaldi: avviata operativamente la sperimentazione dei nuovi sistemi contabili previsti dal federalismo fiscale.

 

 “Abbiamo accolto e rilanciato la sfida della trasparenza dei bilanci con il duplice obiettivo di migliorare l’efficienza della gestione e fornire ai cittadini ulteriori strumenti per valutare l’efficacia della nostra azione di governo”. E’ l’assessore al Bilancio Pasquale Rinaldi a commentare l’avvio della sperimentazione dei nuovi sistemi contabili previsti dal federalismo fiscale per armonizzare e semplificare i documenti finanziari, così da renderli più facilmente comprensibili anche a “chi non ha un diploma in ragioneria o una laurea in economia e commercio.
Manfredonia è uno dei 65 Comuni italiani ammessi a questa prima fase attuativa del nuovo regime, insieme a 5 Regioni e 12 Province, che a partire dal 1° gennaio 2014 sarà esteso a tutti gli Enti Locali; così da coordinare le normative italiane con le direttive europee in materia.
“La predisposizione di tutti gli atti propedeutici all’avvio della sperimentazione ci ha consentito di testare la professionalità e l’impegno degli uffici finanziari del Comune – continua l’assessore al Bilancio – come immaginavo, gli esiti sono stati positivi e possiamo affrontare questa sfida con piena consapevolezza e ancor più sicurezza già a partire dall’esercizio finanziario per l’anno appena iniziato”.
Come previsto dalla normativa, l’Amministrazione comunale ha formalizzato l’adesione alla sperimentazione entro il termine del 31 dicembre 2011 e “siamo già al lavoro per la modifica dei modelli di contabilità sulla base delle linee guida emanate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri”.

“Abbiamo chiesto ed ottenuto di essere nel gruppo di testa dei Comuni che attiveranno le innovazioni perché siamo convinti della necessità di accelerare il già avviato programma di riorganizzazione e razionalizzazione delle spese e delle entrate – conclude Pasquale Rinaldi – i positivi risultati ottenuti, anche grazie all’impegno degli uffici finanziari, ci hanno consentito di reperire le risorse necessarie ad attenuare gli effetti delle manovre finanziarie decise dal Governo e di assumere in pieno la responsabilità di essere parte attiva del risanamento dei conti pubblici”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright