The news is by your side.

Pronta la settima edizione del PREMIO MATTEO SALVATORE 2012

4

La leggenda del cantastorie solitario.

 

 Si svolgerà nelle giornate del 27/28 gennaio e del 27 febbraio 2012 la settima edizione della manifestazione dedicata a Matteo Salvatore. La novità del 2012 è l’articolazione degli eventi culturali, che ruoteranno intorno alla figura di Salvatore, che avranno luogo oltre il capoluogo, aprendosi così al territorio provinciale. Al Teatro del Fuoco di Foggia, storica sede del Premio, la sera del 28 si esibiranno gli artisti ai quali saranno consegnate le targhe “Premio Matteo Salvatore 2012” sulla base dei loro meriti artistici legati alla figura del Cantautore. A Pietramontecorvino con il supporto di Terrainfolk (l’associazione culturale che ha aderito alla kermesse indicando il borgo di Terravecchia – tra i più belli d’Italia – quale location ospitante) avranno luogo diversi appuntamenti culturali e di spettacolo. A San Severo sarà il “Caffè tra le righe” (storico bar letterario della città) ad ospitare un concerto, una presentazione letteraria e piacevoli intermezzi di degustazioni gastronomiche locali.
Oltre la musica, sempre di grande qualità selezionata dalla direzione artistica del “Premio”, la settima edizione prevede una tavola rotonda dove saranno esposte tematiche sugli utili sodalizi e sinergie tra musica, ambiente e turismo, valori preziosi di cui il territorio dauno è ricco. Ed ancora, una mostra fotografica dedicata al Cantautore, la proiezione del film realizzato sulla sua figura, presentazione di libri, esibizioni musicali e degustazioni gastronomiche.
In questa edizione, i patrocini istituzionali di sempre Provincia di Foggia e Club Tenco sono affiancati, per la prima volta, dall’Amministrazione Comunale di Pietramontecorvino e Confindustria Foggia. Altra novità di quest’anno è l’adesione di aziende sponsor operanti sul nostro territorio, Cantine vinicole e un consorzio agroalimentare della Campania che vede nel Premio Matteo Salvatore una preziosa opportunità di visibilità e di lancio dei propri prodotti in Capitanata. Insomma una rete articolata tra Pubblico e Privato, Associazioni Culturali e liberi professionisti in grado di contribuire al meglio per il successo degli eventi in programma. Tutti insieme verso il “fare sistema”, Pubblica Amministrazione, Impresa Privata (sempre più consapevole del valore comunicativo offerto da eventi ad elevato valore culturale come il Premio Matteo Salvatore), Associazionismo attivo sul territorio dauno (preziosa e insostituibile realtà) e componenti importanti di società civile.
E sarà proprio questa sinergia tra Territorio, Impresa e Cultura l’argomento portante di questa settima edizione.

Responsabile comunicazione
Premio Matteo Salvatore
(Antonio Fortarezza)

wlmailhtml:antonio@fortarezza.it
wlmailhtml:premiosalvatore@libero.it


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright