The news is by your side.

Speciale elezioni/ Alle urne in 16 paesi di Capitanata

13

Ad Apricena un carcerato tra i candidati sindaci. Tremiti effetto terreni all’asta. Boom di liste civiche, anche in provincia di Foggia si è fatto molto più dura la vita per i partiti politici. Delicto banco di prova anche per Monte Sant’Angelo, la cittadina targata Unesco che attende con ansia il proprio rilancio. A Vico la più bassa presenza di votanti in passato.

 

 Che effetto farà vedere quanti voti beccherà un carcerato candidato sindaco (Apricena); che effetto riserverà la vendita di terreni messi all’asta dal commissario prefettizio per sanare il bilancio (Isole Tremiti); che effetto avrà il passaggio di un sindaco un tempo del centro destra ed oggi candidato per il centrosinistra. Cosa succederà nell’unico Comune c on ipotesi ballottaggio (Torremaggiore). Saranno principalmente questi i leit motiv del voto a meno di ventiquatt’ore dall’apertura delle urne in Capitanata dove saranno praticamente sedici di Comuni coinvolti. Ma cominciamo forse con l’episodio più eclatante: quello accaduto ad Apricena un mese fa dove uno dei candidati di una civica, Michele Taurisano è finito in manette insieme al altre sette persone in quanto ritenuto il possibile killer per consumare una vendetta. Si era messo in lista Taurisano e domani e dopodomani sarà curioso anche lui di sapere quanti sono disposti a votarlo a prescindere dalle responsabilità eventuali che gli vengono addebitate. Fatto sta che in Capitanata una cosa del genere non era mai accaduta: la sua lista resta in piedi come la sua candidatura. Ma c’è un altro evento che aspetta di vedere l’effetto che produrrà: è alle Isole Tremiti, laddove la decisione de commissario prefettizio di mettere all’asta dei terreni per realizzare delle case popolari per sanare il bilancio ha creato non poche proteste. Anche questo non era mai accaduto. Critiche alla operazione commissariale ne sono piovute, ma,ora toccherà alla nuova amministrazione decidere cosa fare. Le aste nel frattempo sono andate deserte. Altra curiosità a Monte Sant’ Angelo: Andrea Ciliberti ex sindaco a Antonio Di Iasio ex assessore al bilancio grandi amici, separati dalla politica. Il primo non ricandidato dal centrodestra è diventato leader del centrosinistra; il secondo aspirante sindaco del Pdl. Una operazione inedita di trasformismo. Come risponderanno i montanari? Un paese diviso su quei due nomi. Ultima curiosità a Torremaggiore, unico comune’ con ipotesi ballottaggio: centrosinistra (Udc-Pd) e centrodestra (Pdl – Udcap) si confrontano. Lista Schittulli e Fli potrebbero rivelarsi gli aghi della bilancia in una tornata in cui si sprecano gli appelli al voto soprattutto a Vico del Gargano dove in passato si è registrata la più bassa presenza alle urne.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright