The news is by your side.

Vieste/ Mascia: “L’ennesimo linciaggio morale al sindaco Ersilia Nobile”

1

Chi difende il mio SINDACO? Ultimo oltraggio consumato e sottaciuto del tutto qualche settimana fa…protagonisti alcuni lavoratori della SIECO…che invece di apprezzare l’intervento solidale del primo cittadino, hanno pensato bene di insultarla pesantemente con parole che meritavano almeno una querela. Il Sindaco di Vieste Ersilia Nobile anche questa volta ha subito un linciaggio senza precedenti, i suoi Assessori hanno taciuto e nessuno l’ha difesa, soprattutto LUI il Vice Sindaco Mimmo Prudenza presente sul posto ma molto defilato al momento dell’attacco piuttosto vigliacco ad una donna sola ed indifesa.
La politica del passato ed anche quella del presente ha molte colpe direi tutte le colpe, i consensi di questa gente non ci interessano ma questo lo devono sapere soprattutto loro, gli Assessori della Giunta Nobile che continuano a far finta di niente, sanno ben recitare la parte dei sordo-muti e dei ciechi ed intanto la città di Vieste è finita nelle mani di questa gente senza scrupoli che si è permessa di insultare il Sindaco della nostra città senza temere nulla. La prepotenza ha preso il sopravvento sulla politica e su tutto quello che gira intorno, basta alzare la voce è tutto viene risolto, gli umili e i silenziosi di questa città si sentono offesi ed oltraggiati da questo far finta di niente e girare la testa dall’altra parte.
Questo Sindaco non ha la forza di reagire e subisce inerte tutte le vicende tristi che stanno dipingendo di scuro la nostra città, non ci sono alibi di alcun genere, siamo tutti colpevoli di aver sottaciuto su tutto quello che accade, nessun risultato si è ottenuto sulla vicenda mercato coperto, sulla Sanità, su tante problematiche, non è il Sindaco responsabile di questo ma dei suoi collaboratori che si defilano e non si assumono le proprie responsabilità. Siamo riusciti ad essere tutti uniti nello sfiduciare il Presidente della Società Aurora, in quell’occasione il gioco di squadra c’è stato. Basta insultare e denigrare il Sindaco di Vieste, non lo merita, c’è urgente bisogno di fare una verifica politica e dare una sterzata a questo andazzo fin troppo negativo, l’assenza di una squadra intorno al Sindaco ha prodotto questi danni e questa anarchia, inutile far finta di niente, la politica deve intervenire  e dare una risposta forte alla città che ormai sembra rassegnata a questo andazzo dove la prepotenza ha preso in maniera forte il sopravvento.

Michele Mascia
Presidente del Consiglio Comunale