The news is by your side.

Carnual Peschici 2014, ci siamo….

7

“Giovedì Grasso” 27 febbraio, alle 18, nella Sala Consiliare del Comune di Peschici, il convegno organizzato dal Centro Studi “G. Martella” dal titolo “Carnevale com’era… la Zeza Zeza e i canti della tradizione garganica raccolti da Padre Remigio de Cristofaro”, aprirà ufficialmente i festeggiamenti del “Carnual” Peschici 2014, giunto alla sua sesta edizione. Quindi iI clou del programma, che prevede domenica 2 e “Martedì Grasso” 4 marzo, a partire dalle ore 15, l’annuale passerella di carri allegorici e gruppi mascherati, ideati, organizzati e condotti dalle “realtà” locali.

L’appuntamento coi partecipanti è all’ex campo sportivo quando carri, carretti, gruppi spontanei, maschere e chi più ne ha più ne metta, dopo la collocazione nelle file, si snoderanno per le vie principali del paese fino a raggiungere il palco centrale di C.so Garibaldi. L’invito dell’Associazione Culturale “Punto di Stella”, col patrocinio del Comune di Peschici, è stato per il momento accolto da alcuni dei tanti sodalizi peschiciani. In ordine di adesione – e se ne aspettano altre – sono:

il Comitato “Peschici Eventi” che pianificherà il carnevale storico col processo, l’operazione e la morte del fantoccio (“Carnual”) e provvederà alla scenografia, all’immagine della manifestazione, attraverso la pubblicità presso i mass media;
l’Asd “Athletic Club Peschici”, palestra di karate e danza, dell’accoppiata Lamargese-Caroprese, che concentrerà le proprie energie intorno alla fantasia targata “Flintstones”, cartone animato della Hanna-Barbera ambientato nell’Età della Pietra. Automobili a propulsione ‘pedestre’, enormi sauri volanti come aeroplani, animali vari impiegati alla stregua di elettrodomestici, sono alcune delle trovate che hanno fatto degli “Antenati “una delle serie animate più amate e lungamente programmate di tutti i tempi;

l’Asd “Fitness Dance”, che ci porterà indietro nel tempo rappresentando il fascino storico dell’Antico Egitto. L’imponente piramide e le maestosità delle sfingi saranno i “gioielli” del carro allegorico guidato dai Maestri Bonsanto-Palatella;

l’Istituto scolastico comprensivo “Libetta” – novità assoluta – comprendente le scuole materna, elementare e media inferiore, con la realizzazione di un originale e interessante progetto didattico-educativo, “In giro per il Mondo”, consistente nella sfilata in maschera, coordinata dagli insegnanti lungo le strade cittadine, degli alunni che ad esso fanno capo, circa trecento, i quali non mancheranno di esibirsi in varie manifestazioni di spettacolo al fine di creare momenti di cooperazione, socializzazione, divertimento e comunicazione pubblica a beneficio dell’intero paese.

Le associazioni di volontariato “Motoclub Gargano” e “Angeli Rossi” si occuperanno della viabilità e del servizio d’ordine. Ovviamente la partecipazione di altri gruppi e associazioni, che nel frattempo decidano di intervenire, sarà ben accetta, basta contattare i membri del Comitato “Peschici Eventi”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright