The news is by your side.

Tremiti/ Gavitelli sequestrati al Parco Marino il Comune fa ricorso al tribunale

12

Per l’Amministrazione un danno enorme anche per il turismo.

 

Il Comune isolano ha deciso con delibera di giunta di insistere nell’azione giu­diziaria diretta ad ottenere l’uti­lizzo dei gavitelli sottoposti a se­questro nelle due aree marine pro­tette. E ha affidato l’incarico legale al prof. Vincenzo Bruno Musca­tiello, avvocato del foro di Foggia, "ai fini della gestione della fase cautelare relativa al vincolo reale del sequestro preventivo". Con or­dinanza dél 29 maggio scorso il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Foggia, aveva ri­gettato la richiesta di dissequestro dei gavitelli galleggianti e corpi morti sottoposti a misura caute­lare. Ne era seguita una richiesta di riesame di sequestro preventivo, presentata al Tribunale per il rie­same di Foggia in data 3 luglio. Il Tribunale di Foggia aveva però rigettato nuovamente l’istanza di dissequestro, lasciando invariata la decisione assunta dal G.I.P. del Tribunale medesimo in ordine ai gavitelli. In base ad, un’ ordinanza della Capitaneria non è possibile ormeggiare in diverse zone "poi­ché i gavitelli muniti di apposito sistema di ancoraggio sono inter­detti all’impiego in quanto sottoposti a sequestro preventivo dall’autorità giudiziaria". Ma per il Comune "in questo arcipelago non esiste un porto e neppure un approdo sicuro ed adeguato per il ricovero delle barche, tant’è che le imbarcazioni vengono legate sia d’estate che d’inverno a dei ga­vitelli posizionati nello specchio acqueo antistante le isole del Cre­taccio- San Nicola e San Domi­no". Va considerato, secondo l’amministrazione che i suddetti ga­vitelli sono stati realizzati da oltre quaranta anni, prima ancora dell’imposizione dei vincoli di pro­tezione marina ed hanno sempre assolto ad una funzione di sicurezza e di protezione civile e ma­rina, consentendo l’ancoraggio in mare delle relative imbarcazioni altrimenti destinate alla deriva in presenza di condizioni meteoma­rine sfavorevoli. Attualmente – continua la de­libera della giunta -, la situazione è a dir poco drammatica sia dal punto di vista economico che dal punto di vista sociale, infatti le attività commerciali, sia per quan­to riguarda i chioschi posizionati sulle banchine, sia quelle legate al mare e quindi alle imbarcazioni con l’utilizzo dei gavitelli, sono state penalizzate per il fatto che la loro unica fonte di reddito e sopravvivenza, in forma esclusiva­mente temporanea e stagionale, è collegata alla stagione estiva che vede la presenza di numerosi tu­risti che visitano queste Isole". Non manca poi la considerazione della "situazione economico – so­ciale dì queste Isole", che, sot­tolinea la giunta,"risulta fortemen­te compromessa, per il fatto che le attività commerciali collegano i loro introiti ésclusivamente ai flussi turistici stagionali e ciò potrebbe portare a dimostrazioni di protesta da parte delle categorie colpite e notevolmente danneggiate".

Francesco Bisceglia

——————————————————————————————————————–

Informazione pubblicitaria

Fai fruttare i tuoi piatti con l’operazione FRU-TTI-SSI-MA
La frutta e verdura freschissima direttamente in tavola nel tuo albergo, ristorante, villaggio turistico o comunità
Basta telefonare allo 0884/70-00-85 per scoprire un mondo di genuinità, freschezza e risparmio.

…occhio al cestino anticrisi

a Vieste in via Bovio  – il gran Risparmio è FRUTTISSIMA!!!

FIDATI…

Perché Fruttissima vende frutta e verdure con amore!

 

——————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright