The news is by your side.

Reporter della Tua Città/ Trasformiamo la tragica morte di Mario in impegno sociale

3

La Tragica morte di Mario Nardella rappresenta una sconfitta per la città di Vieste.

 

     Che un giovane lavoratore, buono, onesto “sano sano”, come è stato definito Mario da tutta la cittadinanza, è stato ucciso è una cosa gravissima.
     Ma ancora più grave è il fatto che ad ucciderlo è stato un giovane di ventisei anni concittadino per racimolare una spicciolata di euro da utilizzare forse per una dose di sostanze stupefacenti.

     La presenza nella nostra città di numerosi giovani dediti alla microcriminalità, allo spaccio all’uso di droghe e di alcool e al gioco, fenomeni  di autodistruzione e pericolo per la comunità presente e futura e il fatto che  alcuni giovani hanno trovato nella morte la soluzione alle problematiche della vita, sicuramente rappresentano una sconfitta della nostra  struttura sociale  (Famiglia, Scuola, Parrocchie, le Strutture di assistenza , Istituzioni. ecc).

      Tutti noi, nei vari ruoli, quindi  dobbiamo sentirci  responsabili della morte di Mario, per non aver fatto abbastanza per evitarlo.
     In questi giorni anche il prof. Ferrarotti della Facoltà di sociologia dell’università La Sapienza di Roma, parlando dei giovani,  ha evidenziato  che non esiste problema del singolo che non interessi tutta la comunità.

      Per onorare il nostro caro Mario, non basta solo piangere, partecipare ai funerali, ricordarlo, essere delle brave persone, ma farci carico delle problematiche che lo hanno ucciso, per evitare  che muoiano altri Mario e che altri nostri figli diventino gli assassini.

     Non possiamo delegare il risanamento sociale alle forze dell’ordine, che hanno il compito di sorvegliare il territorio e reprimere gli abusi, ma essere consapevoli che la formazione sociale è compito della famiglia, della scuola, delle le parrocchie, delle associazioni, di tutta la comunità.

     Il tragico evento deve rappresentare il punto di partenza per un impegno di tutti, nei propri ruoli, a prestare più attenzione alla emotività dei giovani ai disturbi emotivi prima che sfocino nei fenomeni di autolesionismo (violenza, droga, alcool, gioco, bullismo suicidi) figli,  alunni, pazienti,
parrocchiani, soci e per le agenzie formative e gli enti ad investire più risorse per informare i giovani  in maniera scientifica sui danni derivanti da alcune sostante e dare un  supporto qualificato alle famiglie non sempre all’altezza di gestire situazioni di criticità.
 
    Non dobbiamo assuefarci a tali situazioni travolti dalla velocità di un mondo consumistico ma essere consapevoli che possibile prevenirli.
   
una mamma. 

 

 

 

 

——————————————————————————————————-

 

Informazione pubblicitaria/ Scopri il nuovo Cestino Gran Convenienza FRUTTISSIMA

Da Fruttissima le occasioni che aspettavi
Tanti differenti prodotti: dalla frutta, alla verdura al vino, patate, carote, legumi a prezzi all’ingrosso:

5 litri di Vino                4,99
Patate Bologna              0.50 al kg
Clementine                   1,00 al Kg
Banane                         1,00

Sono solo alcuni esempi

Nuovo Cash& Carry Fruttissima in via Bovio,6
I tuoi acquisti anticrisi.

Convenienza Fruttissima
Vieni a verificare…..in via Bovio a Vieste

—————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright