The news is by your side.

Puglia/ Ecco il registro dei tumori

12

Emergenza a Lecce e Taranto. Vendola e Pentassuglia: “così capiremo quando incide l’inquinamento”.

«Lo sviluppo delle conoscenze epidemiologiche del proprio territorio è fondamentale per capire dove fare in­vestimenti importanti per rimuovere la cause che producono lo sviluppo dei tu­mori. Il registro è quindi uno strumento fondamentale per orientare le politiche della salute». Così il presidente’ della Re­gione Puglia, Nìchi Vendola, parlando del Registro tumori il cui rapporto sull’attività del 2014 sarà pubblicato sul portale re­gionale della .salute. Tra i dati evidenziati nel corso della conferenza stampa, ci sono le maggiori incidenze di tumori ai pol­moni in provincia di Lecce, e di tumori al fegato nella Bat (Barletta-Andria-Trani). Col registro «le diverse Asl raccolgono dati che vengono elaborato con criteri omo­genei nell’istituto, oncologico Giovanni Paolo II: e la costruzione di un vero e proprio network della ricerca». Si potrà capire «quanto l’inquinamento industria­le, l’inquinamento del territorio rurale, i problemi legato allo smog sono incidenti nello sviluppo delle patologie tumorali». L’investimento complessivo per lo stru­mento e le risorse connesse è di circa 13 milioni di euro. «Col Dief – ha spiegato l’assessore alla Sanità, Donato Pentas­suglia – siamo pronti a garantire il resto delle risorse. Perché per il Salento non ci siamo fermati né a Tamburi, né, a Statte, ma si deve indagare anche in tutto il Salento. Sul registro, stiamo lavorando su binari diversi, trovando le migliori evidenze scientifiche, perché domani nes­suno possa dire che sia lasciato nulla di intentato». Con Pentassuglia e Vendola il Registro è stato, illustrato dal direttore dell’Arpa, Giorgio Assennato, la diri­gente dell’ Ares Lucia Bisceglia e il dott. Guarini dell’Istituto Oncologico. «Sicuramente siamo – ha proseguito l’assessore, – la prima regione a raccogliere tutte le cartelle cliniche e gli esami istologici e non, solo le schede di dimissione, prendendole da tutte le regioni. Perché occorre programmare con a disposizione i dati ufficiali e le evidenze scientifiche. Il lavoro di Arpa e Oncologico è motivo di orgoglio e di vanto per la Regione. Stiamo inoltre completando con il centro di salute e ambiente di Taranto il progetto ionico-sa­lentino, perché la popolazione abbia ri­sposte concrete dal punto di vista epidemiologico».

 

 

 

 ——————————————

Informazione pubblicitaria/ Scopri il nuovo Cestino Gran Convenienza FRUTTISSIMA

Da Fruttissima le occasioni che aspettavi.
Tanti differenti prodotti: dalla frutta, alla verdura al vino, patate, carote, legumi a prezzi all’ingrosso.

Occhio all’offerta di questi giorni: ogni 10 euro di spesa una confezione di acqua in omaggio

Nuovo Cash& Carry Fruttissima in via Bovio,6
I tuoi acquisti anticrisi.

Convenienza Fruttissima
Vieni a verificare…..in via Bovio a Vieste

———————————————————————————-

 

 

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright