The news is by your side.

Gargano/ Laghi costieri una ricchezza aggiuntiva

19

In questi giorni è partito il programma del “Maggio sui laghi” che coinvolge anche Lesina.

 

 La CNA in collaborazione . con la Came­ra. di commercio di Foggia e i comuni di Lesina, Cagnano Varano, San Nicandro Gar­ganico e Ischitella, oltre che con il Parco Nazionale del Gargano, ha in corso un pro­getto denominato "I Laghi di Puglia". Il progetto si pone l’obiet­tivo di promuovere e valo­rizzare turisticamente i sa­peri e i sapori del territorio dei laghi di Lesina e di Va­rano, attraverso il loro por­tato storico-culturale e am­bientale. Ignoti ai più, ma fortemente radicati nei tempi di vita e nella ritualità delle popolazioni locali, sono gli appuntamenti del mese di maggio. «La loro quantità e la loro rilevanza religiosa, culturale e aggregativa è tale da spin­gerci a parlare di un "Maggio dei Laghi", che si sviluppa in modo itinerante tra i quattro comuni», dichiara Claudia De Santis, responsabile del progetto. «Maggio è il mese più pro­pizio per visitare i laghi, per­ché ricco di luci, colori, pro­fumi e sapori, che accompagnano eventi di particolare importanza. Ormai nel pieno della pri­mavera, i colori dell’alba sul lago di Lesina piuttosto che del tramonto sul lago di Va­rano sono un regalo che non possiamo negarci per la limpidezza delle luci e la va­riabilità dei colori. La passeggiata sul Bosco Isola di Lesina si riempie dei mille profumi della macchia me­diterranea in fiore. Spetta­colari le fioriture delle zone colonizzate dai cisti e dalle ginestre, i profumi dell’alloro fiorito e la delicatezza del fiore del caprifoglio che si intravede tra i ciuffi fioriti dell’erica arborea e del ro­smarino», prosegue la De Santis. Sulle sponde del lago inizia a crescere la salicornia, l’er­ba lacustre che sta sempre più conquistando i palati dei frequentatori dei ristoranti del territorio dei laghi, men­tre dal mare i pescatori ri­tornano con chili di seppie che costituiscono la materia prima dei piatti tipici di que­sto periodo." Ad aprire il calendario degli eventi è stata San Ni­candro Garganico. Quindi Cagnano Varano, con la festa per i propri patroni, san Mi­chele Arcangelo e san Ca­taldo vescovo. A Lesina assai suggestiva è la processione sul lago di Primiano martire, patrono del paese, che si svolge tra­dizionalmente l’ultima dome­nica di maggio sull’omonimo lago. Questa. processione, ogni anno, segna anche la conclusione della festa pa­tronale lesinese, che raggiun­ge il suo culmine il 16 mag­gio. Il 15 maggio, il corteo processionale, con l’artistico busto ligneo e policromo di san Primiano, inizierà il suo cammino dalla chiesa della SS. Annunziata e attraver­serà le vie del paese. Que­st’anno ad allietare i festeg­giamenti del 16 maggio ci sarà Anna Tatangelo in concerto. Significativo per Ischitella il 20 maggio, giorno in cui la comunità onora il suo santo patrono, sant’Eustachio. La celebrazione avrà inizio con la solenne processione, du­rante la quale verranno por­tate in trono le statue del santo, di sua moglie, santa Teopista: e dei suoi due figli, anch’essi santi, custodite du­rante l’anno nella chiesa ro­manica di Sant’Eustachio, si­tuata nel centro storico del paese. La festa prosegue con intrattenimenti musicali momenti di folklore e uno spettacolo di fuochi pirotec­nici. Maggio è dunque un mese ricco di appuntamenti, che potrebbero attirare ogni an­no molti visitatori. Occorrerebbe solo una re­gia che ne coordinasse la programmazione, soprattutto quella delle feste patronali, in modo da porle all’atten­zione dei turisti che oggi ignorano completamente questi eventi. «In questo territorio si in­veste molto negli spettacoli legati alle feste patronali, ma tali investimenti non hanno alcuna ricaduta sul piano economico e del richiamo tu­ristico», dice Antonio Trom­betta, segretario provinciale della CNA. «La Camera di Commercio potrebbe svolgere il ruolo di regia nel pieno rispetto dell’autonomia dei comitati festa – prosegue Trombetta – arricchendo in questo modo il panorama degli eventi del Gargano con una manifestazione realmente significativa e attrattiva, capace di valorizzare il patrimonio etnografico e cul­turale del Gargano». I due laghi costieri, infatti, rappresentano un grande ed importante patrimonio non solo ambientale per la Puglia, la provincia di Foggia ed appunto il promontorio del Gar­gano. Poi, particolare che non dovrebbe sfuggire, possono essere "attrattivi" tutto l’an­no, perché i laghi hanno ap­punto un fascino sia nei mesi estivi ma anche in quelli in­vernali e da questo punto di vista, dunque; possono ar­ricchire l’offerta turistica della Capitanata e del Gar­gano in particolare, oltre ad assicurare ricadute economi­co sociali anche per le co­munità che si affacciano sui due laghi ed in particolare Lesina e Cagnano. Ecco dunque spiegata l’esi­genza di avere un coordi­namento della pianificazio­ne.

———————————————————————

Info pubblicitaria/ Elettronica Monaco abbassa i costi !!!!

Specializzata nell’installazione e manutenzione di impianti elettrici civili, industriali ed elettromeccanica.
Monaco si occupa della vendita di articoli del settore, fornendo assistenza post vendita.

Alcune delle offerte della settimana:

-Lampadina led attacco e 27 10 watt a soli 3,90 €
-lampadina led attacco e 27 12 watt a soli 4,90 €
-lampadina led attacco e 14 6watt a soli 3,90 €
-faretto led gu10 5w a soli 3,90 €
-striscia led adesiva 5m a partire da 15,00 €
Ulteriori sconti per quantita’ !!!

MONACO ELETTRONICA MONACO
  Illuminazione led – videosorveglianza – materiale elettrico – elettromeccanica – accessori
Vieste
Via Quasimodo 75/d
Mobile 3467463705 – 0884270631
email-monacoelettronica@outlook.it    
      

————————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright