The news is by your side.

Vieste – PORTO TURISTICO, AVVISO PUBBLICO PER NOMINA RAPPRESENTANTI DEL COMUNE NEL CDA

18

 

Le dichiarazioni di disponibilità devono essere presentate entro mezzogiorno del prossimo 29 luglio
Questa mattina il sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti ha emanato un avviso pubblico relativo alla designazione di due rappresentanti del Comune di Vieste, come consiglieri di amministrazione nella “Aurora Porto Turistico di Vieste S.p.A.”, società con prevalente partecipazione azionaria del Comune di Vieste. La proceduta si è resa necessaria per la scadenza dal mandato dei precedenti rappresentanti.

Infatti, secondo l’art. 17 dello statuto della società “Aurora S.p.A.”, al Comune di Vieste è riservata la nomina della maggioranza dei consiglieri, ovvero due.
Il procedimento è stato svolto secondo quanto stabilito dal Consiglio comunale negli scorsi anni (deliberazioni n.86 del 19.06.1998 e n. 67 del 21.12.2006) in merito alla “nomina o designazione dei rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende e Istituzioni” e nel rispetto del Testo Unico degli Enti Locali (l’art. 50, comma 8, D. Lgs. n. 267 del 18.08.2000) che attribuisce al Sindaco la competenza per tale questione proprio sulla base degli indirizzi espressi dal C onsiglio Comunale.

Pertanto “chiunque sia interessato a ricoprire la suddetta carica purchè residente nel Comune di Vieste (lett. e) delibera C.C. n. 86/1998) può far pervenire, a mano, al Sindaco del Comune di Vieste, tramite l’Ufficio protocollo dell’Ente, sito in Corso Lorenzo Fazzini n. 29 o entro le ore 12.00 del giorno 29.07.2016 via pec all’indirizzo: segreteriagenerale.comune.vieste@pec.rupar.puglia.it. – una dichiarazione di disponibilità, in carta libera, resa senza alcun vincolo per il Sindaco”. Tale dichiarazione di disponibilità deve essere “corredata da: a) un curriculum vitae in cui si dia atto del possesso dei requisiti previsti nelle deliberazioni del Consiglio Comunale n. 86 del 19.06.1998 e n.67 del 21.12.2006; b) una dichiarazione, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 DPR n. 445/2000, relativa all’assenza di cause di incompatibilità e di esclusione previste dalla Legge e dalle deliberazioni di Consiglio Comunale n. 86 del 19.06.1998 e n.67 del 21.12.2006 sugli indirizzi per le nomine; c) copia di un documento di identità in corso di validità”.
Qui di seguito il documento integrale [AVVISO].   


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright