The news is by your side.

Vieste/ Morto Golia il cane eroe dei bimbi e testimonial del progetto zero cani in canile

20

Si é spento a causa di una brutta malattia Golia il cane che aveva risvegliato una anziana dallo stato vegetativo e che aveva portato sorrisi a bambini, anziani, disabili. Golia era un randagio finito in canile adottato da Francesca Toto una volontaria che vedendo la sua disperazione tra le sbarre, lo prese con sé. “Il progetto Zero cani in canile” racconta Toto ” e’ nato per evitare il canile a tanti sfortunati come lui vittime dell’abbandono”. La sua indole socievole e la sua predisposizione verso i piu’ deboli ne hanno fatto un cane terapeuta dell’animo umano. E così in questi anni Golia ha girato scuole, case di riposo, centri  per disabili per  dimostrare  che i cani randagi sono  una risorsa e per insegnare a tutti la corretta gestione di un cane. I canili  sono  pieni di cani come Golia. L’invito della Lega Nazionale  per la Difesa del cane é ad adottare cani dai canili invece che comprarli.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright