The news is by your side.

Puglia/ Stand alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano. “Il viaggio tra le bellezze della regione sarà possibile dal 9 all’11 febbraio.”

86

Dopo la recente avventura di New York, la Puglia torna a raccontare se stessa, questa volta alla Borsa Internazionale del Turismo che si terrà a Milano dal 9 all’11 febbraio.

La fiera internazionale, che raccoglie a sé più di 1500 operatori turistici di tutto il mondo, un folto pubblico di visitatori, appassionati di viaggi, televisioni e stampa, vedrà circa 300 mq dedicati alla regione Tacco d’Italia.

Il viaggio in Puglia alla BIT sarà quindi suddiviso tra esperienze sensoriali enogastronomiche, appositamente presentate nell’area Food, e a tutti i servizi turistici offerti dalle imprese pugliesi che hanno deciso di partecipare all’edizione del 2020.

In totale, solamente nell’area pugliese, saranno presenti 44 postazioni degli operatori all’interno dell’area business, 60 espositori tra i quali primeggiano aggregazioni di impresa e 80 attività turistiche esperienziali che saranno durante questa occasioni presentate a Buyer internazionali e agli operatori della stampa presenti in fiera.

La Puglia protagonista del viaggio

I prodotti enogastronomici, dunque, permetteranno il racconto di tutti i territori pugliesi: a giornalisti e tour operator saranno dedicate delle degustazioni riservate per permettere loro di entrare maggiormente in contatto con quanto descritto.

Lo stand della Puglia sarà quindi dedicato al tema della convivialità: chiunque voglia condividere una travel experience in Puglia sarà introdotto in un percorso che inizierà in un vicolo riprodotto su una parete angolare, all’interno della quale sarà possibile sedersi, scattare una foto e condividerla.

I tre giorni della BIT non sono solamente questo. Tra le tante iniziative, infatti, ci saranno delle esperienze raccontate nell’area conferenze all’interno delle quali sono presentati i principali progetti e le attività innovative in tema di tourism experience con ben 31 appuntamenti: comuni pugliesi, pro loco, parchi, associazioni, Sac, distretti e grandi eventi si renderanno protagonisti per merito dello straordinario lavoro di attrazione e accoglienza sul territorio di turisti e viaggiatori.

In sintesi, dunque, la Puglia sarà raccontata attraverso degli itinerari enogastronomici, culturali e dell’outdoor con tre guide tematiche dedicate al cicloturismo, ai sapori, all’arte e con un road book sui cammini.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright