The news is by your side.

Atti dell’Università d’Ischitella contro Leonardo Ventrella nel 1782 (XI parte)

74

Bonatenenti ,che occupano gran parte del feudo sono compresi, ricorse il Ventrella in Regia Camera ; e riempiendola di esasperazione circa il suo credito ottenne che tali estagli depositati si fossero presso il Percettore provinciale .Infatti da tre anni furono depositati circa duecento ed altri trecento si sono perduti ,per la non curanza e convenienza del Ventrella in  far seguire detto deposito ,susseguentemente si discussero i due conti e comparvero al segno le appropriazioni fatte ,che non solo non rimase il Ventrella creditore delli ducati 800,,ma anzi rimase significato in circa ducati 600  ,oltre di altri ducati circa 500 pe li quali doveva esibire le giustificazioni. Dove pensar meglio di casi suoi il sindacando ,sicchè invece di passare avanti propose il gravame avverso la discussione ,e se questo si fosse si fosse discusso in detta ruota molto di più sarebbe cresciuta la  significatoria ,ma intanto non essendo più discusso ,sono rimasti presso del Precettore ducati 200.Nell’anno corrente quantunque si fosse formata la tassa compresavi in essa anche l’estaglio l’estaglio delle difese e paludi ad esso Ventrella affittate ,pure la perdita degli agrumi ,olive ed altri frutti caggionata dall’orrore del passato verno ,al quale si aggiunta ancora la troppo  scarsa raccolta del grano a’ reso per lo più esigibile la tassa medesima ,e dopo che – Continua.

Giuseppe Laganella


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright