The news is by your side.

Basket Serie C Gold/ Bisanum Vieste torneo da favola e risultato storico: per la prima volta raggiunge i play off.

91

In passato ha sempre lottato per la salvezza. Questa volta, no: battendo in trasferta il Monteroni, la Bisanum Viaggi Vieste ha con­quistato la salvezza anticipata ma, aspetto più importante, ha centrato per la prima volta lo storico traguardo dei play off. Di riflesso, è scontata, più che ovvia la soddisfazione che ha pervaso tutto l’ambiente cestistico garganico con in testa il coach.

«La gara di domenica poteva rappresentare, è stato un cro­cevia per la nostra situazione mentale – afferma con tono sod­disfatto il coach della Bisanum -. L’aver acquisito quasi la ma­tematica certezza di fare i play off già nella precedente gara contro il Mola, poteva far scat­tare una rilassatezza mentale nei ragazzi. In­vece, siamo entrati in campo con la giusta concentrazione giocando un primo quarto molto concreto ed all’insegna di un buon basket.

Poi, nella parte centrale del match abbiamo gestito la gara, mantenendo una decina di punti di van­taggio. Infine, negli ultimi cinque minuti il Monteroni si è portato fino a ad un punto ma in quel momento siamo stati bravi a non mollare e a portare a casa i due punti che premiano il lavoro fatto fin qui dalla so­cietà, dal mio staff e sopra tutto dai ragazzi. Adesso bisogna la­vorare per noi, per continuare a migliorare».

A dir poco rag­giante è il capitano del quin­tetto viestano. “Raggiungere il tanto sudato traguardo dei play off e quindi della matematica salvezza è una grande emozio­ne – sostiene senza mezzi termini Francesco compagnoni -. Mancano ancora due partite alla fine del campionato e nelle stesse proveremo a raccogliere più punti possibili che possano darci più morale, ovviamente senza pensare a quale avversario sarà meglio affrontare nella fase successiva.

A questa squadra, alla nostra, s’intende, piace passare come gli “underdogs” ov­vero i sottovalutati del campionato: questa è sempre stata la nostra forza: lavorare duramente, in silenzio e lasciar parlare il campo. Adesso viene il bello e ci siamo anche noi, non per passare il tempo ma per provare ad andare il più avanti possibile, rispettando tutti ma te­mendo nessuno».

I RISULTATI

C.Ostuni-Mola 99-72

P.Molfetta-V.Castellaneta 99-66

Monteroni-B.Vieste 68-73

Monopoli-Silac Manfredonia 93-67

Cus Taranto-L.Altamura 90-63

B.Francavilla-L.Lecce 81-75.

 

LA CLASSIFICA

Monopoli, P.Molfetta 32

Cus Taranto 28

L.Lecce 26

Bisanum Vieste 22

L.Altamura 20

C.Ostuni 18

Mola 16

Monteroni, Silac Angel Manfredonia 12

Valentino Bk Castellaneta, Basket Francavilla 10

 

Michelangelo Guerra


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright