The news is by your side.

Vieste – In corso l’esame delle richieste di buoni spesa

58

Nonostante sia domenica ed in più la domenica delle Palme, alcuni impiegati del Comune di Vieste stanno lavorando alacremente per esaminare le tante richieste di buoni spesa consegnate dai cittadini. Una prima analisi ha permesso di scartare i doppioni delle domande presentate dalla stessa persona; infatti alla nostra redazione sono giunte segnalazioni di cittadini che hanno prima inviato la domanda via mail e poi, timorosi che non venisse considerata, l’hanno consegnata anche in forma cartacea. Sono state scartate anche quelle richieste presentate in maniera incompleta o errata, o da parte di chi ha omesso di dichiarare il reddito percepito nel mese di marzo 2020, impedendo di fatto di poter attribuire l’importo del buono.

Terminato lo screening delle domande presentate, lavoro che dovrebbe ultimarsi orientativamente entro un paio di giorni, il Comune renderà nota la data a partire dalla quale i beneficiari potranno recarsi a fare la spesa presso l’esercizio commerciale da loro stessi indicato nell’istanza.

Il contributo che il Comune di Vieste sta distribuendo con questa modalità viene coperto dal finanziamento erogato dal Governo (per tramite della Protezione Civile Nazionale) di circa 128.000 Euro, ossia la quota spettante a Vieste dei 400 milioni di Euro stanziati complessivamente.

Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, il sindaco Giuseppe Nobiletti ha informato la cittadinanza che tutte le domande accettate saranno poi sottoposte all’analisi della Guardia di Finanza per scovare quelle di soggetti che hanno beneficiato del contributo pur non avendone diritto, presentando di fatto una autocertificazione falsa.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright