The news is by your side.

Vieste/ Cerco disperatamente una soluzione per curarmi una cisti. A quale santo rivolgermi?

32

Riceviamo e pubblichiamo

Gentile direttore,

Sono 8 settimane che sono in casa, esco solo tre giorni la settimana per recarmi al Pronto Soccorso di Vieste, per il trattamento di dialisi. Mio malgrado mi si è rigenerata una cisti sacrale per cui ho problemi di posizionamento sulla poltrona attrezzata per la dialisi causa aderenza alla stessa.

Mi hanno prescritto una visita urgente dal chirurgo della Asl, sempre presso il Pronto Soccorso, dove mi sono recato ieri, ricevendo la laconica risposta che non poteva nemmeno visitarmi, data la stretta vicinanza con il paziente e la mancanza di attrezzature oltre alle necessarie protezioni.

Così: né il mio medico curante, nè il chirurgo e nè il nefrologo possono intervenire. Neanche il contatto telefonico con il chirurgo che mi ha eseguito il primo intervento a S. Giovanni Rotondo, si è rilevato utile. Non potendolo raggiungerlo, causa la zona rossa, per cui una volta che vi accedo e ritorno a casa dovrei fare 14 giorni di quarantena,  Come faccio con la dialisi?

La visita suggeritami al Pronto soccorso era solo per farmi vedere la ferita e dare eventualmente un consiglio anche per iscritto al nefrologo. Circostanza consigliatami anche dal chirurgo di San Giovanni Rotondo, il quale mi ha suggerito di prendere degli antibiotici ma solo dopo averlo concordato con  il nefrologo.

Come ne esco?

mail firmata


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright