The news is by your side.

“L’atto antidemocratico che è stato perpetrato nell’ultimo Consiglio Comunale, con la defenestrazione del Presidente del Consiglio è una delle pagine più brutte scritte dal movimento “Viesteseitu”.

28

“Noi, rappresentanti di centrosinistra, avevamo creduto che un movimento civico potesse rappresentare un cambiamento vero per questa città, soprattutto nella dialettica con le forze politiche e sociali prima di prendere delle decisioni, ma così non è stato.

L’esperienza di una lista civica con un movimento di persone indecifrabili al governo della città ha messo in luce la mancanza di un’idea e responsabilità politica nei confronti della città di Vieste.

“Viesteseitu” si è rilevato un movimento antidemocratico, dove comandano in pochi e dove non esiste un confronto su qualsiasi tema interessi la città.

Noi del gruppo “I Democratici” resteremo fedeli al mandato che ci è stato consegnato dai cittadini e quindi per senso di responsabilità continueremo ad esporre il nostro punto di vista ogni qualvolta lo riterremo opportuno, anche se sappiamo che non saremo ascoltati.

L’esperimento di governare con questo movimento civico è fallito. La politica vera a Vieste, ora ha il compito di reinterpretarsi con un progetto politico che prediliga rappresentanti autentici per mettere in campo un programma che governi meglio la nostra città”. 

Il gruppo consiliare di Vieste

Rita Cannarozzi 

Paolo Prudente


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright