The news is by your side.

IL DISCO DELLA SETTIMANA – “Fodder on my wings” di Nina Simone

54

In questo infausto periodo, dove i dischi ven­gono rinviati a settembre se non a gennaio del prossimo anno, esce una chicca della grande Nina Simone per la prima volta pubblicata in cd. Un disco del 1982 (uno di quelli più amati da Nina) che in quel periodo viveva una vita sofferta e sofferente a Parigi con l’aggiunta di tre brani ine­diti registrati nel 1988. «L’ho inciso per far uscire la vera black classical music, disse Nina di questo album intenso, che puma a raggiungere un senso di pace e di tranquillità attraverso il dolore con bra­ni drammatici come I Sing Just to Know That  I’m Alive («Canto solo per sapere che sono viva») o pezzi accorati come una versione (con un’ag­giunta parlata) di Alone Again (Naturally) il suc­cesso di Gilbert O’Sullivan, dedicato al padre.

In ascolto

I Sing Just to Know That  I’m Alive

Kekko Pennelli

[iframe width=”640″ height=”360″ src=”https://www.youtube.com/embed/psJ51X8qCBQ?list=OLAK5uy_kCtcex0Kbulb7yPMY09lVJ-yuOUNBNkNs” frameborder=”0″ allow=”accelerometer; autoplay; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture” allowfullscreen ]

error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright